Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Consiglio riguardo il mio migliore amico...

Consiglio riguardo il mio migliore amico... 10/05/2014 17:36 #1

Salve a tutti! Mi presento: mi chiamo Salvatore, ho 17 anni e frequento il terzo anno di liceo scientifico. Sono un nuovo utente e ho deciso di registrarmi perché ho bisogno anche di un vostro parere e credo che fra tutti i forum che ci sono su internet, questo sia il migliore. Beh, non so come dirlo e, anche se sembra strano ma... Sono geloso del mio migliore amico!!! Ora mi spiego: io e Antonio, il migliore amico, ci siamo conosciuti all'inizio delle scuole superiori, venivamo da scuole diverse e infatti non eravamo neanche seduti vicino. Alla fine del primo quadrimestre ci spostarono vicino perché la prof di italiano decise di cambiare i posti. Fu la cosa migliore che potesse fare! Abbiamo subito legato e giorno dopo giorno abbiamo stretto un rapporto sempre più profondo. lnizialmente non potevo crederci: io sono sempre stato un tipo abbastanza solitario, infatti non ho mai avuto veri amici, fino alle scuole medie ero sempre stato definito "quello che passa i compiti" (cosa che non succede più alle superiori), non uscivo spesso di casa e per di più sono figlio unico, quindi, immaginate il mio carattere particolare. Ma io ero al settimo cielo (e lo sono tuttora quando sto con lui), perché io non riuscivo a credere che una persona potesse apprezzarmi per quello che sono, e per di più con modi cosi gentili!
Comunque sia, il primo anno era quasi finito, poi d'estate non ci vedemmo e tutto iniziò di nuovo a settembre. Quando lo rividi, saltai dalla gioia, volevo abbracciarlo, ma mi sono contenuto. Da quel momento in poi siamo diventati veramente inseparabili: ci sentiamo tutti i giorni a telefono per studiare, più di una volta a settimana io vado a casa sua e viceversa, usciamo insieme a prenderci un caffè, ecc. Tutto ciò sarebbe bellissimo, alcuni potrebbero addirittura invidiarmi per il rapporto che ho con Antonio, ma io non riesco a vivere in maniera serena questa stupenda amicizia perché sono tremendamente geloso! Lo so, è una cosa stupida che non dovrebbe esserci in un rapporto così, ma è più forte di me, non riesco a controllarmi. Ho paura che un giorno non posso più averlo vicino a me o che si scocci di me e si allontani. Non potrei sopportare una cosa del genere,morirei senza di lui, ormai tengo più ad Antonio che a me stesso. Lo so che parlo come una fidanzatina, ma io veramente gli voglio bene, è il fratello che non ho mai avuto e forse anche di più.
Lui è a conoscenza di tutto questo, ne abbiamo parlato molte volte, e proprio ieri per telefono ho fatto l'ennesima scenata di gelosia, e lui mi ha detto che devo cambiare perché si sente un peso troppo grande sulle spalle perché deve sempre calmarmi. Molte volte mi ha ripetuto che anche io sono uno dei suoi migliori amici (è un tipo molto socievole e quindi conosce tantissime persone), che anche lui è molto affezionato a me e per questo non mi abbandonerà mai, nonostante che gli altri gli dicano di allontanarsi da me perché esagero. Non so che fare, a volte mi viene da piangere addirittura quando so che sta con altri amici, ma è una cosa istintiva, non lo faccio perché non fido di lui, anzi, è la persona di cui mi fido di più, ma io non mi fido degli altri perché ho paura che possono allontanarlo da me!!! Per di più da poco si è fidanzato, ma sebbene non mi trascura (infatti ci frequentiamo come prima), sta sempre a messaggiare con la fidanzata perché quella gli rompe le palle ogni 5 minuti, e io questo non lo accetto, non accetto niente che lo infastidisce. È una persona che mi ha dato tanto, forse più dei miei genitori, mi ha insegnato a crescere, a vivere, e mi ha aiutato a superare i momenti di difficoltà. Per questo sono così affezionato a lui, per questo lo accontento sempre, quando mi chiede un favore sono sempre li per lui, voglio vederlo sorridere, perché il suo sorriso è il migliore del mondo e riesce sempre a rendermi felice. Proprio per questo voglio cambiare, perché non voglio che stia in ansia per me, ma desidero solamente che lui si liberi di questo peso e io mi liberi della gelosia, in modo da poter essere ancora più di quanto non lo siamo mai stati.

P.S.: scusate, mi sono dilungato troppo!!! Mi succede anche nei compiti di italiano, infatti me lo dice sempre la prof! Ma dovevo parlarne con qualcuno, non ce la facevo più a tenermi tutto dentro. VI PREGO LEGGETE TUTTO E RISPONDETE SINCERAMENTE!!!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 12/05/2014 18:44 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Tore1997,

innanzitutto benvenuto nel nostro forum!!

Grazie per i complimenti, sei molto gentile. Noi siamo orgogliosi di compiere questo servizio, vogliamo un gran bene ai ragazzi e alle ragazze, che sono il nostro futuro !!

Stai tranquillo, abbiamo letto tutto con estrema attenzione e rispondiamo sempre sinceramente!!

Non potremmo fare altrimenti: la sincerità, il parlare con il cuore, cosa che io volontario sto facendo con te come tutti i volontari del Sorriso, è qualcosa di assolutamente fondamentale per rendere un rapporto - qualunque esso sia, di persona, via mail o anche su un forum - leale e costruttivo.

Dunque stai tranquillo, la mia risposta sarà vera e meditata !!

Tu sei estremamente geloso, questo traspare in quasi ogni riga del tuo post. Ma la risposta l'hai scritta tu stesso, dato che sei un ragazzo in gamba e hai capito che rischi di rovinare questa amicizia così importante per te. Ci hai scritto: "Proprio per questo voglio cambiare, perché non voglio che stia in ansia per me, ma desidero solamente che lui si liberi di questo peso e io mi liberi della gelosia, in modo da poter essere ancora più di quanto non lo siamo mai stati."

Dunque hai capito anche tu che questo atteggiamento è distruttivo, non va bene.... ma come cambiare? Forse incominciando ad occupare i tuoi pensieri anche con altre tue passioni... ne avrai certamente, ce le vuoi raccontare? Cosa ti piace fare nella vita, cosa studi, cosa prevedi per il tuo futuro, quali attività sportivi pratichi, se le pratichi, che rapporto hai con i genitori?

Queste sono tutte domande su cui potresti concentrarti per iniziare a comprendere che nella vita, che per sua natura ha mille sfaccettature, mille aspetti, mille sorprese, mille cose da scoprire, non esiste solo e soltanto Antonio. Antonio c'è, e sei fortunato ad aver trovato un amico così leale, ma ora è forse il tempo di dedicare qualche pensiero a te, e magari ad aprirti a nuove conoscenze.

Hai mai pensato che se i beni fisici - tipo soldi - si devono dividere tra le persone, il voler bene si moltiplica se aumentano gli amici?

Che ne pensi, caro Tore, pensi che sia fattibile?

Intanto ti mandiamo un sorrisone grande grande di incoraggiamento e aspettiamo tue notizie, se ti va !!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 12/05/2014 21:58 #3

Grazie per avermi risposto! E' la prima volta che parlo di questa cosa con un'altra persona e sono contento perchè almeno posso dire quello che penso. Beh, che devo dire dei miei interessi: l'ho detto, non sono uno che si lascia trascinare da qualcosa facilmente. Sono al 3° anno di liceo scientifico e dopo vorrei laurearmi in ingegneria informatica. Non pratico sport perchè non ne sono per niente appassionato, e nel mio tempo libero mi piace leggere, oppure..... il mio pensiero va lì, da lui, devo sapere con chi sta, che sta facendo, ecc. Eh si, sono un po' morboso, ma molto spesso cerco di contenermi. Ma che ci posso fare! Vorrei che stesse sempre con me! Il problema è che abitiamo pure lontani! (mezz'ora di macchina). Oggi, per esempio, dopo la scuola, è venuto a casa mia ed è andato via alle 8. Siamo stati quasi tutta la giornata insieme, ma io quando vedo che se ne va, sono sempre un po' triste. A volte lui mi fa: "oh, perchè stai così?", e io non so che devo dirgli, a volte dico la verità, altre volte mento. Ultimamente però sono ancora più triste perchè fra tre settimane finisce la scuola e, quando viene l'estate, lui va in vacanza e quindi non ci vediamo per tre mesi e mezzo! come farò?!
Ah, si, i miei genitori. Con loro ho un rapporto nè intimo nè distaccato. Papà lavora quasi tutto il giorno (si ritira alle 9 di sera) e mamma pure lavora e torna a casa verso le 4. Sono brave persone che non mi fanno mancare niente (anche se mamma ha paura di farmi dormire fuori la notte, infatti alle gite scolastiche di più giorni non mi ha fatto andare), ma è inutile parlargli di una cosa del genere, perchè loro non concepiscono proprio queste cose. Mi prenderebbero per pazzo! Ditemi voi cosa posso fare...
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 14/05/2014 20:37 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Tore!
Grazie a te per affidarci i tuoi pensieri e le tue ansie. Noi siamo qui per leggerti, per aiutarti a focalizzare il problema o fartelo vedere sotto un'altra luce ma...la soluzione è dentro di te.
A scuola non hai legato con nessuno/a, a parte lui? Non ci sono persone interessanti con le quali potrebbe essere carino condividere del tempo?
A proposito, come va la scuola? Hai le idee chiare sul tuo futuro scolastico: l'informatica è una tua passione?
Raccontaci qualcosa più di te e dei tuoi interessi...

Tanti sorrisi
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 15/05/2014 12:52 #5

La scuola va più che bene, ho la media dell' otto-nove in tutte le materie. In classe mia ho legato quasi con tutti (tranne per una o due persone che non sopporto proprio!), specialmente con alcuni, con cui ho un rapporto più stretto. Ma con Antonio è diverso, non lo so perchè, ragionandoci non riesco a spiegarmelo. Lui non mi abbandonerebbe mai, me l'ha detto, e io lo so, gli credo, sono certo di questo, ma allora perchè, pure a scuola, quando si allontana da me per fare una qualsiasi altra cosa, mi viene la paranoia??? Quando sta con altri amici di classe mi innervosisco e penso "ma perchè adesso è andato da loro e non sta con me?", poi finisce che non gli parlo per un po' e dopo facciamo sempre pace perchè di pomeriggio ci sentiamo e risolviamo sempre tutto; la discussione termina dopo il suo solito "non ti preoccupare, lo so che non lo fai apposta, ora è tutto risolto". Questa scena non so quante volte si è ripetuta, ma ogni volta mi dispiace perchè non voglio che si senta sempre le mie lamentele. Qualche giorno fa, quando è stato a casa mia, gli ho chiesto "ma perchè non mi hai ancora mandato a fanculo??? che cosa ci guadagni a frequentarmi se ti creo solo problemi???" e lui mi ha risposto "Ci guadagno un amico sincero!", volevo piangere dalla gioia!. Comunque, riguardo il fatto degli amici, lui ne ha pure un altro, con cui sono cresciuti insieme. Lui mi dice sempre che vuole bene a questo amico come vuole bene a me, ma inutile dire che io non lo sopporto! Non è male come persona, è simpatico, ma non riesco a farmelo piacere perchè mi porta via Antonio! Quando qualche volta mi dice "oggi viene Luigi a casa mia, non posso chiamarti, ci vediamo domani", io gli rispondo "ah, va be", ma in realtà vorrei morire! Dimmi tu, persona sconosciuta che ha la pazienza di rispondermi!!!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 16/05/2014 17:06 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao Tore!
wow, hai detto otto o nove in tutte le materie? ma sei un ottimo studente! complimenti veri!

certo che avete proprio un rapporto speciale voi due! ricordi di avere mai avuto rapporti simili con altri amici o amiche in passato? da cosa pensi abbia origine l'insieme delle tue paranoie? quando sono iniziate?

sai, c'è un aforisma che recita più o meno così:
"L'amicizia è come una farfalla, se la stringi troppo muore, ma se la lasci se ne va! accarezzala e sarà sempre con te!" e penso proprio faccia al caso nostro..

vedi, con tutte le cose alle quali si tiene si corre il rischio di commettere lo stesso errore.. quando si è affezionati a qualcuno, un fidanzato o un amico, spesso si sbaglia comportandosi come se questa persona sia un po' di nostra proprietà.. però facendo così, si rischia piano piano di perderla non credi?

aspettiamo tue notizie Salvatore e nel frattempo, sorrisi a valanghe!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 16/05/2014 21:37 #7

Grazie per i complimenti! E grazie anche per tutto quello che stai facendo per me! Avevo proprio bisogno qualcuno con cui parlare! Beh, riflettendoci, questa mia gelosia è iniziata verso gennaio dell'anno scorso. Prima era solo un normale amico. Ci vedevamo solo a scuola e raramente ci sentivamo di pomeriggio per telefono. Ma piano piano tutto è cambiato: il nostro legame è diventato sempre più forte e io ora non riesco più a farne a meno! Lui mi ha trasformato: essendo io un tipo un po' "soggetto" , lui mi ha fatto cambiare il mio modo di fare, facendomi anche avere un rapporto migliore con gli altri. E poi mi ha sempre aiutato quando ne avevo bisogno, se voglio un consiglio posso sempre andare da lui. Per questo lo adoro e non mi stanco mai di stare con lui! Non ho mai avuto un rapporto così bello con una persona! Prima avevo solo i compagni di scuola, che vedevo solo a scuola; possiamo dire che non avevo nessuno. Ora invece ho tutto, ma quando mi sembra di aver trovato un equilibrio, inizio subito di nuovo a vacillare. Per esempio, in questi giorni non ci stiamo sentendo di pomeriggio, perchè a casa di Antonio sta andando quell'altro suo amico (Luigi) perchè sta a rischio bocciatura e quindi Antonio lo sta aiutando. Indovina? mi sento perso, mi manca, non riesco a fare niente. Lui però mi ha detto che la prossima settimana, quando non dovrà più aiutare Antonio inizieremo di nuovo a sentirci come prima. Io, in realtà, non vedo l'ora che arrivi la settimana prossima! Sembro un bambino a cui hanno promesso un giocattolo nuovo! Ma non posso comportarmi così, nessuno lo fa! manco due fidanzati! E' assurdo, penso che la mia "farfalla" non resisterà ancora per molto... e se la farò morire sarà solo per colpa mia. io invece vorrei trovare un modo per stargli vicino e mostrargli tutto il mio affetto che provo per lui, ma senza andare in paranoia e quindi opprimerlo continuamente...

P.S.: Devono farti santo/a solo perchè hai la pazienza di leggere quello che io scrivo!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 19/05/2014 18:52 #8

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro tore,
per noi è un piacere leggerti!!

Certo che sei proprio preso da questo amico.... Ma cosa fate di bello quando siete insieme? Quali passioni vi accomunano?

Un caro saluto e un sorrisone, siamo sempre qui!!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 20/05/2014 13:03 #9

Facciamo tutto insieme! Studiamo, usciamo. Ieri per esempio sono andato a casa sua e praticamente abbiamo passato tutta la giornata insieme! Di mattina siamo stati a scuola, poi sono stato a pranzo e a cena da lui e sono tornato a casa verso le dieci. Non immagini quanto sia felice!!! 6 ore di studio non sono per niente stancanti quando stiamo insieme!!! [:D] [:D] [:D] Siamo stati tutto il pomeriggio a studiare perché oggi avevamo il compito di filosofia. É una settimana difficile a scuola perché abbiamo ogni giorno un compito, ma già ci siamo promessi che alla fine di questa settimana ci dobbiamo incontrare per uscire e fare qualcosa di divertente! Altre volte andiamo a prendere un caffè, oppure andiamo al cinema. Oramai fa parte della mia vita,è parte di me, per questo non riesco a stare senza di lui. Ora sono felicissimo perché sto passando molto tempo con lui, ma già so che quando sarà finita la scuola non posso più averlo vicino a me perché va in vacanza
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 20/05/2014 17:01 #10

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Tore,
avere un amico è una cosa preziosa e rara, perciò sei fortunato!
Però come in tutti i rapporti ci vuole equilibrio. Per esempio non è necessario stare sempre insieme, fare ogni cosa insieme, anche perchè bisogna sapersi rapportare con tutti, con più modelli di comportamento. Logicamente , rimane sempre per ognuno di noi, la persona preferita con la quale stiamo insieme volentierissimo!!!
Il tempo estivo vivilo con questo spirito, se l'amicizia è sincera niente la può cancellare, ci si ritrova sempre, ma stando un pò separati si impara a vivere autonomamente, sia per l'aspetto emozionale e affettivo che da un punto di vista pratico.
Bisogna imparare a muoversi da soli, a scegliere da soli...
Prova a rifletterci e poi facci sapere cosa pensi!!!

Nell'attesa tanti sorrisi!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 21/05/2014 12:32 #11

E' giusto quello che dici, ma è un cambiamento troppo brusco. vedere tutti i giorni la persona a cui tengo di più e all'improvviso lasciarla per più di tre mesi è un trauma!!! io non è che vivo alle sue spalle, anzi, per la maggior parte delle cose siamo molto diversi, ma fra di noi c'è un'affinità, un'empatia, un'intesa, che non c'è con nessun altro. Ormai è come se fosse diventato il mio gemello siamese da cui non posso separarmi. E' vero, nella vita bisogna prendere le proprie decisioni da soli, ma è meglio se prima di prendere quelle decisioni ci sia qualcuno che ti appoggi, che ti sostenga e che ti dia un consiglio. No?
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 21/05/2014 20:43 #12

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao tore, quello che dici è verissimo, però, come ti diceva l'altro volontario, ci vuole un po' di equilibrio
Cosa voglio dire: in queste vacanze avrete la possibilità di fare esperienze diverse che arricchiranno entrambi, ma non vuole nemmeno dire che non potrete sentirvi! Durante questo periodo se avrai bisogno di consigli o altro lui ci sarà esattamente come tu ci saresti per lui (sbaglio?) Potrete tranquillamente chiamarvi o messaggiarvi e pensa a quante avventure e consigli potrete scambiarvi Anche questo rafforza tanto l'amicizia

che ne pensi?
tanti sorrisi!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 22/05/2014 17:15 #13

Avete proprio ragione. Proprio oggi ho fatto l'ennesima scenata di gelosia perché aveva invitato il suo amico a casa sua. Dopo un lungo discorso, ci siamo chiariti, ma lui ha veramente una pazienza incredibile con me, perché nonostante tutto mi è ancora vicino. Stavolta però l'ho fatta grossa, per questo ho capito veramente che se voglio che la nostra profonda amicizia duri per sempre, devo calmarmi e devo tenere a freno il mio istinto. Inoltre anche lui mi continua a ripetere le stesse cose che mi avete consigliato voi, perciò cercherò di seguirle nel modo più sereno possibile, perché devo essere convinto, non obbligato a farlo. Comunque, siete stati fantastici. Mi è servito tanto chiacchierare con voi, sia per sfogarmi, sia per un consiglio. Siete stati il mio "diario personale" , per questo vi terrò aggiornati per qualsiasi novità!
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 26/05/2014 18:39 #14

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro tore,
siamo contenti che ti serva parlare con noi!!

Stai provando a conoscere qualcun altro? Non certo per sostituire il tuo migliore amico nel tuo cuore, giusto per evitare di essere troppo geloso? Non c'è qualche altro amico che potrebbe risultare interessante?

Aspettiamo tue
Ultima modifica: Da .

Re: Consiglio riguardo il mio migliore amico... 27/05/2014 12:38 #15

Diciamo che sto cercando di non opprimerlo e di contenermi, anche se mi risulta difficilissimo. sto provando a passare un po' più di tempo con gli altri e devo dire che mi diverto molto, anche se qualche volta il mio pensiero ritorna sempre su di lui. In questi giorni è stato un po' impegnato sempre perchè doveva aiutare il suo amico e quindi non ci siamo sentiti di pomeriggio. ho cercato di distrarmi per non pensarci. però domani vado a casa sua e quindi sto con lui!!!
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.