Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: False amicizie

False amicizie 01/03/2016 13:56 #1

Ciao, sono nuova di qui, ho scoperto questo forum per caso e quindi ho pensato di approfittarne per creare anch'io un topic per chiedere consigli e casomai (se mi trovo bene) lo farò un'altra volta. Per prima cosa il mio nome non è Berenice, l'ho ripreso da un racconto di E.A. Poe e l'ho utilizzo perché mi piace.
Volevo chiedere un parere sulle false amicizie. Il mio problema è che a me sembra sempre di averle e non mi metto mai l'anima in pace per questo (forse è anche per questo che ho difficoltà nelle relazioni sociali), ma a quanto ho visto ci sono persone che sembrano non accorgersi. In questo caso vorrei discutere riguardo a un mio compagno di classe. Io penso che lui sia un bravo ragazzo, è un amico, io con lui ci scherzo e ci rido volentieri, solo che a quanto pare lui non da tanto retta a me come amica (e a me questo può anche star bene, tanto se è questo che vuole lui non mi fa né caldo né freddo). Solo che (parlando solo nel contesto scuola) preferisce dar più retta ad "amiche" che a quanto pare parlano male alle sue spalle (solo che le considera tali, di cui va dietro a una di loro). Nelle occasioni in cui mi capita di essere presente alle loro "sparlate", io sono costretta a sentirle senza dire niente a lui per non intromettermi e fare la figura della spia. Io non dico che provo un sentimento d'affetto verso di lui, solo che mi da fastidio questa situazione un più che altro per questione di rispetto. Inoltre dicono cose abbastanza cattive (con leggero ribrezzo mentre ne parlano). Vorrei in qualche modo farglielo capire, dimostrargli che le persone non sono proprio come dimostrano di essere davanti a lui. Eppure lui dice di essere più intelligente della media e si fa pure prendere in giro così? Io che sono testimone di questo, lui mi sembra solo un idiota se non si pone il problema di tutto questo. Voi siete d'accordo con me sul fatto che è sempre meglio porselo (anche se io ammetto di esagerare un po' se ciò riguarda me)?
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 01/03/2016 18:42 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Berenice
siamo molto contenti di averti fra noi.

Ho letto con attenzione il tuo topic e penso che tu abbia sottoposto un argomento molto interessante.

Mi chiedo come mai sei così "esagerata" nel valutare le amicizie, un po' di sano ottimismo e fiducia nel prossimo ti farebbe solo bene. Non trovi che sarebbe carino dare una chance e poi decidere se è un'amicizia da coltivare o se è meglio lasciarla andare???

Per quanto riguarda il tuo amico, sono d'accordo con te e non farei la "spia" potrebbe rovinare i tuoi rapporti e isolarti dal gruppo e lasciare un'immagine negativa di te stessa.

Cercherei di confrontarmi con lui sul valore della fiducia e magari tu prendi un po' del suo ottimismo e lui un po' della tua precauzione. Tieni presente che ognuno ha i suoi tempi e magari lui è un po' meno maturo di te. Dagli tempo!

Forse anche la vostra amicizia potrà arricchirsi e farvi conoscere meglio l'un l'altro.

Facci sapere come è andata.

Un abbraccione di benvenuto e un Sorriso
Ultima modifica: 01/03/2016 19:01 Da Volontario del Sorriso

Re: False amicizie 04/04/2016 16:17 #3

Grazie per avermi risposto e per il consiglio
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 05/04/2016 15:58 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Berenice

mi piace il tuo modo di valutare le cose e i tuoi principi morali ti fanno onore.

A volte vediamo delle dinamiche sociali che ci spingono a dire la nostra anche se spesso evitiamo di esporci troppo e ci tratteniamo è normale Berenice

Se proprio non vuoi fare la spia, hai mai provato a difenderlo quando senti delle critiche rivolte al tuo amico?
che ne pensi?
potrebbe essere un buon consiglio?
hai pensato ad altre soluzioni alternative?

sei una ragazza in gamba, troviamo una soluzione insieme
siamo dalla tua parte
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 10/04/2016 13:20 #5

Non dico che non lo difendo affatto, però tendo a minimizzare le opinioni che si fanno su di lui e poi dico ciò che sinceramente mi fa comodo. Da quel che ho sentito sembra che sia una persona da evitare (anche se ammetto che dalle situazioni le opinioni cambiano), però non mi viene da difenderlo perché da me se lo meriterebbe poco. Penso che siano problemi suoi se preferisce a dar più fiducia a certe persone. Certo, la situazione non mi piace, ma se metto in mezzo rischierei di rovinare i rapporti che ho io e questo vorrei evitarlo dato che non ho tanti amici, anzi.

Comunque devo dire una cosa che riguarda me: sembra che quei pochi cercano di essermi amici solo per farmi un favore, non perché siano interessati a me. Quando ho litigato con un'amica lei mi ha detto una cosa che non dimenticherò così facilmente, cioè che sono anni che mi fa un favore (stando con me intendo). Mi sono veramente stufata, vorrei ripartire da capo e fare amicizia con altre persone anche se non so da dove incominciare... Non dico di mettere da parte quelli che ho, ma di non dar loro più così tanto interesse dato che da me non lo vogliono.
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 11/04/2016 16:17 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Berenice

Finalmente vieni fuori un po' tu!
Facciamo una premessa riguardo alle false amicizie: che qualcuno ci parli male dietro capita. È quasi impossibile andare a genio a tutti, e se si ha una qualche caratteristica che non piace, la gente ne parla, vuoi per avere opinioni a riguardo, vuoi per sfogare una frustrazione, vuoi per capire come comportarsi... La questione, però, è il motivo e il modo in cui la gente parla dietro di noi. Come si dice, il fine giustifica i mezzi: se questo tuo amico ha fatto qualcosa di "brutto" diventa più complicato biasimare le ragazze che parlano male di lui. Tu hai provato a capire come mai lo fanno? Lui che tipo è? Se ti va approfondiamo, dai!

Quanto a te, che sei l'argomento principale della tua vita e quindi sei anche ciò che più ci interessa, avresti voglia di descriverti un po'? Come ti trovi nei legami che hai ora? Pensi di fare qualcosa che possa allontanare gli altri? Hai qualche desiderio o emozione particolare?
Prima di ripartire da capo, iniziamo a capire te e ciò che ti circonda, ok?

Un grosso sorriso! A risentirci e a presto, cara Berenice!
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 18/04/2016 13:30 #7

In realtà, su questo non so proprio cosa dire, ma temo di avere un carattere che non piace molto agli altri... Quando provo a sfogarmi con mia madre, lei mi dice sempre che sono io il problema anche se in realtà non sa precisamente come mi comporto con i miei coetanei.
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 20/04/2016 21:33 #8

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Berenice!

Come mai temi di avere un carattere che piace poco agli altri?
Cosa vedi da parte delle persone che ti stanno intorno?

Ci dispiace che tua mamma ti dica spesso che sei tu il problema, soprattutto se non sa davvero come ti comporti con i tuoi amici e compagni. Tu come la vivi? Cosa ne pensi?
Noi non crediamo che si possa identificare una sola persona come 'il problema' quando c'è qualcosa che non va in un gruppo: ci sono troppi elementi e troppe persone perché la responsabilità sia di uno solo...
Tu dal 'di dentro' come ti vedi? Che carattere vedi?

Facci sapere anche per il resto come va, con amici e non!

Ti aspettiamo, un sorriso!
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 08/06/2016 14:03 #9

Scusate, sono sempre io. Ho bisogno di parlare di una cosa. Oggi è stato l'ultimo giorno di scuola (di tutto il periodo scolastico). Oggi non è stato il massimo sinceramente, mi sentita un po' presa in giro dai miei compagni... In particolare mi riferisco a quelli con cui stavo da sempre! Mi è sembrato che io non conti nulla per loro... È stato piuttosto triste. Pensa che proprio quelle in cui ogni tanto uscivo (e che vi avevo già accennato nei precedenti messaggi) mi hanno preso un po' per il **** e hanno ridacchiato. In realtà questa situazione è già capitata altre volte, ma questa volta mi ha infastidito di più. Alla fine è durata quel che è durata, ma penso che sia meglio sbarazzarsi di quel "rapporto d'amicizia", in questo modo non ci dò più tanto peso. Voi che ne dite?
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 10/06/2016 17:20 #10

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Berenice
Questa presa in giro, è successa tutta d'un tratto? ha qualche motivo che riesci a spiegarci?

Non ti so dire se sia meglio sbarazzarsi di quel rapporto di amicizia. Spiegacelo un filo meglio: sono i tuoi amici di sempre o per lo meno le persone con cui esci più spesso? hai legato con una in particolare, o più o meno con tutte c'é quella puzza di "falsa amicizia" di cui ci parlavi".

Hai 19 anni, stai già pensando alla tua vita dopo il liceo ?
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 10/06/2016 17:45 #11

Erano compagni di classe, quelli con cui stavo e parlavo, e ogni tanto ci uscivo anche. Ma non sono mai stati con me veri amici in realtà. Se potevano mi evitavano... Ho fatto di tutto per inserirmi in un rapporto d'amicizia, soprattutto con due ragazze. Ma niente, anzi più si andava avanti e più era peggio. Spesso uscivano anche senza di me (senza farci naenche caso), così ho cercato di insistere di invitarmi più spesso. Ma non è migliorato nulla, anzi mi evitavano ancora di più. Secondo me è meglio chidere i rapporti, perché alla fine mi danno più problemi che altro. Comunque quelle ogni tanto si prendono la libertà di trattarmi in quel modo e ridacchiano tra loro (non so neanche cosa vogliono dire tra le loro cose).

No, sinceramente non è che abbia proprio idea su cosa fare dopo.
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 10/06/2016 17:47 #12

Solo che il problema è che uscivo solo con loro. Sarebbe meglio avere altri amici, ma non so come fare, per me è difficile.
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 12/06/2016 03:45 #13

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Berenice

Un detto dice: "ci sono certe amicizie destinate a finire".
Forse, se fosse questo il caso, non hai da preoccuparti: naturalmente le cose si risolveranno da sole. D'altronde forse, non vorrai continuare una amicizia (soprattutto le false amicizie) in cui non ti senti a tuo agio, non ti senti apprezzata, ricercata e sostenuta?

Possiamo chiederti qual è la tua idea di amicizia?
Quali caratteristiche pensi dovrebbe avere?

In base ai tuoi interessi, non hai possibilità di conoscere gente nuova con cui magari legare e uscire? Fare uno sport oppure trovarsi con una scusa per poi intensificare e costruire un rapporto di amicizia? O chiedere una semplice uscita? Cosa ne pensi?

Noi siamo qui!
Un abbraccio!
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 21/06/2016 01:22 #14

Il problema è che vorrei stare insieme a persone che mi rispettano, che mi apprezzano, e che magari mi vogliono bene. Ormai ho superato l'adolescenza e devo ammettere che rimpiango di non averla avuta come quella di molti altri miei coetanei, che si son fatti amicizie, hanno avuto le loro esperienze, ecc. Io invece, senza farlo apposta, vivo continuamente isolata in un angolino. Penso che poche persone sanno che io esista e che mi conoscono, questo è brutto e spesso mi sento tagliata fuori dalla vita sociale, e poi esco poco. Mi piacciono i giovani, ma sembra difficile trovarmi bene coi miei coetanei, non riesco proprio a vivere certe cose serenamente... In tante situazioni non mi sento proprio a mio agio.
L'unica cosa che posso fare è quella di immaginarmi cose che avrei voluto vivere e che vorrei tuttora vivere (specialmente in amicizia), il modo con cui vorrei viverle e come vorrei essere... Ma è triste quando mi rendo conto che ciò che mi piacerebbe lo sto solo pensando, mentre nella mia realtà non esiste nulla del genere (diventa deprimente). Non so se sia chiaro il discorso, perché è un po' contorto.
Ultima modifica: Da .

Re: False amicizie 23/06/2016 18:22 #15

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Berenice,

forza, non ti demoralizzare, certo non è bello non avere amicizie, non trovare qualcuno che esca con te, per andare ad un cinema, o a ballare, oppure ad una gita.
Però non devi isolarti, fermarti in casa, ma esci anche da sola, per una passeggiata, per guardati attorno e ammirare ciò che vedi.

I luoghi che hai vicino sono molto belli, Varese è una bella città e così i suoi dintorni e la stessa Mainate è molto carina, poi c'è il lago che è molto bello. Perché non andare a prendere il sole? oppure un pic-nic?

Comprendiamo quanto sia difficile fare cose o prendere iniziative da sole, però bisogna imparare anche a muoversi in autonomia. Ti rafforzerai sicuramente dentro di te e a volte accade che nell'agire si trovano le soluzioni.
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
  • 2
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.