Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Stress per la scuola

Stress per la scuola 06/12/2016 18:13 #1

Ciao a tutti,
In questo ultimo periodo sto vivendo un periodo di grandissimo stress dovuto alla scuola. Sono in un liceo classico europeo, diverso dal liceo classico normale. Rimanere a scuola fino alle cinque di pomeriggio sta diventando davvero stressante per me. Vorrei poter rendere di più in alcune materie, e per quanto io ci stia provando non riesco. Ancora oggi mi sento dire da qualche professore "tu potresti dare di più" e non c'è cosa che odio di più perché io ci provo a dare il mio "di più", ma non ci riesco. Non riesco neanche ad astenermi dal far notare il mio stress; giorno dopo giorno "attacco" anche i miei insegnanti e ciò non migliora la mia situazione. Vorrei riuscire a capire come fare a rendere nello studio in un modo migliore, che il tempo passato piegata su un libro porti qualcosa.
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 07/12/2016 16:15 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Chiarss.ss

Benvenuta nel nostro forum. Ci spiace molto leggere il tuo disagio di questo periodo di forte stress. Il liceo classico Europeo sembra essere davvero impegnativo, più di quello "normale". Che differenza c'è? Immaginiamo ci siano più materie visto che devi stare a scuola fino alle cinque del pomeriggio.

Parli di un periodo di stress, vuol dire che in passato non era cosi stressante la situazione? E' cambiato qualcosa?

Hai avuto l'occasione di parlarne con i tuoi genitori?

A volte accumuliamo molta stanchezza da un super lavoro o super studio di mesi addirittura di anni precedenti, e purtroppo a causa della nostra "mania" ad essere sempre preformanti, sempre bravi e reattivi, non ci ascoltiamo e non riposiamo quando e quanto dovremmo... Pretendiamo a volte troppo da noi stessi, quando invece siamo esseri umani con i nostri ritmi, i nostri limiti momentanei. A volte basta solo fermarsi un attimo e toglierci dalla routine, come fare uno sport, un hobby. Fare quello che ci piace spesso ci ricarica di energia che possiamo mettere a disposizione per gli studi. Hai qualche passione in particolare?

Sei sicuramente una ragazza responsabile visto che prendi sul serio il tuo studio e vorresti rendere al massimo. Che cosa vuoi fare da grande?

Grazie per aver condiviso con noi il tuo sentire

Un abbraccio e un grande sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 07/12/2016 18:30 #3

Le differenze fra un classico "normale" e quello europeo sono abbastanza. Sì, rimanendo a scuola fino alle cinque ho più materie da studiare. In aggiunta alle solite materie del classico ci sono anche spagnolo e diritto, ed inoltre più ore di inglese, visto che a me piacciono molto le lingue, e meno ore di greco e latino.
L'anno scorso la situazione non era così, forse per il cambiamento del preside. Quello precedente è stato per me più "leggero" a differenza di questo, dove le regole sono più rigide, i professori chiedono più impegno e lavoro. Insomma, siamo usciti da una situazione in cui si faceva la metà di ciò che avremmo dovuto fare ad un'altra in cui si dà piu del massimo, o almeno è ciò che provo a fare io.
Non ho un bellissimo rapporto con i miei genitori, e seppure fosse non ne parlerei con loro. Insomma, non mi piacerebbe parlare con i miei, né tantomeno con i miei amici, di questo argomento. Anche perché, soprattutto i miei familiari, non mi capirebbero.
Due anni fa ho smesso di praticare basket, dopo nove anni in cui giocavo. Solo ora mi accorgo del grande sbaglio che ho fatto nel non lottare per poter continuare a giocare. Ma, anche se volessi, il tempo non è a mio favore. Tornare a casa alle cinque e mezzo, per poi avere mezz'ora di pausa, ed infine tornare di nuovo a studiare non me lo permette.
In realtà non saprei.. Sono ancora al secondo anno. Ma un'idea l'avrei; mi piacerebbe diventare un chirurgo, anche se la strada è molto lunga e soprattutto difficile.

Grazie per avermi risposto
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 07/12/2016 21:23 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Chiarass.ss
che bel traguardo ti sei posta...diventare chirurgo!
Che cosa ti ha stimolato questo desiderio?

Certamente ci vuole parecchia strada ma visto l'impegno che comunque metti nello studio lo puoi raggiungere questo obbiettivo. Intanto però sara' bene che tu pensi a come ricaricarti ora
per rendere nello studio, certo, ma per stare anche bene.

Il nostro cervello, tra l'altro, assimila meglio se facciamo attività fisica. Si impara con tutto, con la testa ma anche con il corpo perchè scarichiamo tossine e con l'esercizio fisico integriamo meglio i nostri emisferi cerebrali

e si impara anche con ...il cuore,
ci hai scritto che non hai un gran rapporto con i tuoi genitori, hai voglia di parlarcene? Comè composta la tua famiglia, hai fratelli o sorelle?
E con i tuoi amici e amiche come ti senti, ti ricarica incontrarli?

Come vivi insomma le tue relazioni?

Ti aspettiamo!
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 07/12/2016 21:41 #5

Buonasera!
In effetti penso che questo sia dovuto particolarmente al mio carattere. Mi piace tanto poter aiutare una persona, che sia un amico o chiunque altro. Sono abbastanza calma, riesco a trovare una soluzione, solitamente, sopratutto quando si tratta di far del bene a qualcuno. E poi penso che i dottori in generale sono davvero delle grandi e bravissime persone, capaci di aiutare tutti noi in qualsiasi situazione. Mi piacerebbe poter fare lo stesso. Vorrei poter fare lo stesso, dimostrare chi sono. Ammetto che però mi attira anche il fatto che le persone possano dipendere da me.
In effetti sì. Quando facevo gli allenamenti di basket mi sentivo molto stanca, sì, ma comunque come se avessi dato sfogo alla mia rabbia, quella che mi perseguita quando sono stressata. Ed in questo periodo il mio livello di stress, a causa della scuola, è 101%. Ovviamente, non avendo un punto di sfogo, mi tengo tutto dentro e non so davvero come dare sfogo a ciò. A volte, quando poi è troppo, scoppio totalmente e potrei piangere per qualsiasi cosa più stupida, e questo capita quasi sempre quando arrivo al "limite".
Ho due sorelle, entrambe più grandi di me. Una di 28 ed una di 24. Con quella di 24 anni ho un rapporto migliore, forse perché più "vicina" alla mia età. Con mio padre ho un rapporto normale, credo anche di essere la sua preferita ma non arrivo al punto di parlargli di me e dei miei sentimenti, stesso con le mie sorelle. Con mia madre invece ho un rapporto proprio da schifo. Quando torno a casa ed è anche lei stressata io sono il suo punto di sfogo, e ciò ovviamente mi porta ad essere ancora più frustrata, perché arriva a sgridarmi per cose per le quali io non ho nessuna colpa. Ed ovviamente, io faccio lo stesso con lei di conseguenza, quindi insomma non abbiamo un ottimo rapporto.
Con i miei amici ho un rapporto totalmente differente. Quando sono con loro, a scuola, sto bene. Mi sento libera di essere chi sono e dire ciò che voglio, perché è con loro che parlo dei miei sentimenti, dei miei segreti. Quindi il problema si fa più grande quando arrivo a casa, ossia il posto dove passo più tempo.

Lieta di poter parlare ancora con voi!
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 09/12/2016 21:02 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Chiara!

È proprio brutto quanto ci si inizia a scaricare addosso reciprocamente la tensione. Hai mai provato a parlare più con calma con tua mamma? Lei che tipo è? In casa c'è qualcuno che riesca a mitigare i vostri conflitti?

Effettivamente se questo tuo esaurimento è difficile da gestire, piuttosto che lasciarti rodere dentro da esso potrebbe essere un'idea tornare sullo sport! Speriamo solo che si riesca a trovare tempo.
Il problema dello stress è che poi si insinua un po' dappertutto, fino, come hai detto te, a compromettere la stabilità emotiva.. oltre a questo poi ti impedisce ti assaporare le piccole cose, ed è davvero un peccato.
Con i tuoi amici ti capita di andare a fare qualche attività che possa aiutarti a ricaricarti? C'è qualcuno o qualcuna tra di loro a cui sei particolarmente legata? Se ti va raccontaci!


Aspettiamo tua risposta
Ciao Chiara, ti mandiamo un abbraccio e un grosso sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 10/12/2016 10:39 #7

Ciao!
In verità, cerco sempre di mantenere la calma con mia madre. Ci provo, sul serio, a meno che non si tratti di un giorno in cui sono molto stressata e non parlo davvero con molta calma. Ma ciò non cambia niente, visto che, con calma o meno, mia madre di calma non la usa, con me, a meno che, durante una discussione, non capisce che è praticamente in torto. No, in verità in casa ci lasciano fare e basta. Anche perché mio padre, lavorando, torna a casa la sera e a pranzo, ma io a pranzo sono a scuola, quindi lo vedo solo la sera.
In verità con i miei amici è come se lo stress sparisse, come se non conoscessi neanche il significato della parola "stress". In particolare, c'è una amica con la quale sto davvero bene. Mi basta stare insieme e mi sento totalmente libera, forse perché lei ha i miei stessi problemi e quindi so che mi capisce. Insomma, a scuola sto più che bene, al massimo ho solo dei giorni "no" che sono causati dai professori ma per il resto adoro stare a scuola perché posso passare mezza giornata lì, senza dovermi stressate per appunto mia madre. Però il fatto è che poi bisogna rientrare a casa, accumulare lo stress e dover anche studiare!

Grazie per le vostre risposte
Ultima modifica: Da .

Re: Stress per la scuola 13/12/2016 18:38 #8

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao Chiara,
grazie a te, ci fa molto piacere risponderti.
E' proprio bello quello che scrivi in merito alla scuola ed ai tuoi compagni, non tutti amano andare a scuola come te, quindi non possiamo altro che dirti vai avanti così
Con tua mamma fai bene a cercare di mantenere la calma. Probabilmente lei è stressata per dei suoi problemi, magari un giorno in cui la vedi particolarmente tranquilla e serena provale a parlare chiedendole innanzitutto come sta e poi dille cosa provi quando lei è agitata e stressata.
Ci parlavi di tuo papà con cui hai un rapporto normale mentre con tua sorella di 24 hai invece un bel rapporto perchè siete vicine d'età.
Lei cosa ne pensa di tua mamma? Ne avete mai parlato? Che rapporto ha tua mamma con le tue sorelle? E tuo papà quando è a casa nel week end cosa fa? Parlate un pò?
Un sorriso e a prestissimo
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.