Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Autolesionismo

Re: Autolesionismo 12/11/2015 08:06 #31

Intendo che gli altri sono più forti di me...e come ogni uomo della faccia della terra pensa solo a se e se la prendono coi più deboli come me. Vorrei che almeno i professori provassero a capirmi ed aiutarmi...ma niente anzi se la prendono con me. Ho provato a chiedere ai miei di uno psicologo ma hanno detto che se voglio posso parlare con loro. Del resto le mie richieste non vengono prese in considerazione da nessuno. Non posso cambiare scuola, parlare con una psicologa...liberarmi del mio passato. Mi è vietato tutto
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 13/11/2015 19:42 #32

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Celeste,
molto spesso anche quelli che si mostrano forti hanno le loro debolezze e le loro paure.
Forse hanno imparato a gestirle senza farsi sopraffare da esse.
Noe è semplice ma lavorando su noi stessi si possono fare dei grandi miglioramenti.
A scuola avete uno sportello d'ascolto ?
Oppure hai mai pensato di parlarne con il tuo medico, ricordati che sono tenuti al segreto professionale, e quindi è una cosa che rimarrà fra di voi. Cosa ne pensi ?
Pensi potresti affrontare di nuovo il discorso con i tuoi facendogli capire, magari con una di quelle lettere che sai scrivere così bene, che ti serve l'aiuto di un professionista.
Ti aspettiamo e ti mandiamo un abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 13/11/2015 21:31 #33

A scuola abbiamo lo sportello ma non credo di trovarmi tanto bene...Non so ma avrei una certa difficoltà nel parlare con gli altri...con i miei ho cercato di far capire di voler anche cambiare scuola ma non ho ottenuto risultati. Ciò mi ferisce perché cambiare scuola e classe per me significa iniziare una nuova strada
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 15/11/2015 19:46 #34

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Celeste,
hai scritto "con i miei ho cercato di far capire di voler cambiare anche scuola"...cosa intendi? Hai parlato direttamente con loro, gli hai fatto chiaramente capire quanto stai male? Siete riusciti ad intavolare un discorso in cui tu sia riuscita ad esprimere tutto il tuo disagio?
In che senso "non ho ottenuto risultati"? Non ti hanno ascoltato, non hanno capito?
Ti aspettiamo, cara, un abbraccio!
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 16/11/2015 00:15 #35

A scuola abbiamo lo sportello ma non credo di trovarmi tanto bene...Non so ma avrei una certa difficoltà nel parlare con gli altri...con i miei ho cercato di far capire di voler anche cambiare scuola ma non ho ottenuto risultati. Ciò mi ferisce perché cambiare scuola e classe per me significa iniziare una nuova strada


Ciao Celeste! I nuovi cammini sono sempre interessanti, perchè ti portano a capire e a conoscere cose nuove.
Non è mia intenzione fare l'avvocato del diavolo sia chiaro, ma hai mai pensato che i tuoi genitori ti abbiano risposto picche perchè forse il tuo cambiare scuola per loro significa un ulteriore esborso di denaro, ma soprattutto non pensi che ti vogliano evitare il fatto di non concludere gli studi in breve tempo? Prendi il tutto come degli spunti di riflessione, ok? A presto!
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 16/11/2015 14:53 #36

Mia mamma non è d'accordo perché pensa che questo disagio passerà presto...mio padre sta valutando la cosa ma si lascia condizionare da mamma per cui non mi segue molto. Gliel'ho detto direttamente e anche che sto male purtroppo loro non mi calcolano molto. Anzi per loro il problema non esiste e non ha basi fondate. Mi sa che mi va bene così. Sono stata anni senza parlare e tenendo dentro tutto...credo che lo continuerò a fare. Abbraccio anche a voi che spendete tempo dietro i miei problemi e scusatemi se vi carico...idem per te Luca
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 16/11/2015 20:23 #37

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
NO, Celeste, lo sai anche tu che non va bene tenere tutto dentro. Hai provato a parlare con i professori? Hai provato a dire alla mamma che questo disagio si trascina da troppo tempo?
Tu scrivi che loro non ti calcolano. Ma perché secondo te?
Ti aspettiamo
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 17/11/2015 14:24 #38

Non so perché lo fanno e solo due professori lo sanno...hanno già convocato i miei si vedranno domani o dopodomani. Comunque c'è troppa gente che mo vuole in silenzio...grazie al vostro sostegno e al vosyro aiuto
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 17/11/2015 17:32 #39

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Celeste, come va?
Cosa ne pensi invece di scrivere su un foglio bianco cosa provi, che difficoltà senti, il tuo stato d'animo. Scrivere una sorta di lettera da far leggere a tua madre o a tuo padre. Magari scrivere è un mezzo di comunicazione più utile per farti capire.

che dici?
Ultima modifica: 17/11/2015 17:34 Da Volontario del Sorriso

Re: Autolesionismo 17/11/2015 18:22 #40

Ci proverò anche se i miei professori hanno già agito. Di giovedì incontro una psicologa anche se credo servirà a poco
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 18/11/2015 20:13 #41

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Celeste,
quindi i professori hanno parlato con i tuoi ?
Qual'è stata la loro reazione ?
Perchè pensi che parlare con una psicologa sia inutile ?
Dovresti invece usare il tempo che passi con lei per farle capire il tuo disagio e chiedere anche a lei un aiuto per come affrontarlo meglio e cercare di risolverlo.
Cosa ne dici ?
Ti aspettiamo e ti mandiamo un abrraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 14/01/2016 19:04 #42

Eccomi dopo mesi di assenza. Mi scuso per l'assenza ma ero un Po impegnata. Riassunto veloce di questi tre mesi: Ho incontrato una ragazza che mi ha dato davvero una mano e per un Po di tempo ho smesso di tagliarmi ma in breve lei ha riportato a galla tutto il mio passato e non ho più retto. Lo psicologo mi è servito a poco visto che a faccia con le persone non parlo di me ma degli altri...in pratica mi sono fatta dare consigli per altre persone. Sapevo già di quello che avrei combinato per questo ero riluttante. Ieri una mia amica (quella di Milano) è partita per l'Australia e ho avuto un attacco di panico senza motivo
Mia zia e il mio medico mi hanno detto che sono Bipoliare ma senza spiegarmi cos'è. Andando a leggere non ho capito tanto bene ma da nulla...Non lo reputo tanto importante. Sono tornata per avere di nuovo una mano. Spero di non disturbare nessuno con questo
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 14/01/2016 22:00 #43

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao cara Celeste,
Siamo contenti di risentirti
Andando dallo psicologo hai fatto un passo avanti,BRAVA
Ora vogliamo sapere di più, perché dici che ti è servito a poco?
Chi è la ragazza che per un pò ha avuto un'influenza cosi' positiva da farti interrompere la lametta?
Ci teniamo a dirti, con tutta sincerità e affetto che non disturbi affatto,siamo contenti di ascoltarti e lo faremo tutte le volte che ne avrai bisogno .
Non avere nessuna preoccupazione per noi!
Per ora un grande abbraccio
Ti aspettiamo!!!!!
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 15/01/2016 23:34 #44

Ciao di nuovo...
Dico che lo psicologo mi è servito a poco perché non gli ho mai parlato di me...lo trovo difficile. Parlare faccia a faccia con qualcuno dei miei problemi mi mette in ansia e subito mi concentro su quello che potrebbero dire a tal proposito. È vero loro non mi diranno nulla di cattivo ma così io non riesco a capire se ciò che dicono è la verità o meno. È un Po come la questione di chiedere scusa da parte di qualcuno. Ho notato che se un problema viene fatto notare la persona in questione ti chiede scusa a tu non sai se lo ha fatto onestamente. Io tendo a guardare solo...giudicare in base a ciò che fa ma ho paura delle parole altrui. Anzi direi che adesso non riesco nemmeno a farmi abbracciare perché inizio a tremare.
La ragazza che mi ha allontanato dalla lametta è una che ho conosciuto su Tumbrl e lei si era offerta di aiutarmi. Ma quando i problemi in famiglia l'hanno presa la ho detto di prendere del tempo per se. Lei ha rifiutato e dopo una settimana mi ha detto "è colpa tua...hai voluto che stessi intorno a te tutto il tempo" io mi sento una merda ora e mi sentivo tale prima.
Grazie mille per l'ascolto ma solo tramite lettere e schermo riesco a parlare liberamente
Ultima modifica: Da .

Re: Autolesionismo 18/01/2016 18:46 #45

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Celeste.
Sono passati tre giorni e volevamo sapere come stai oggi.
Hai ragione non è facile trovare delle persone con cui parlare apertamente senza sentirsi giudicati, è un po' un salto nel buoio... e ci rendiamo conto che può far paura. Come mai trovi così difficile parlare di te, eppure con noi riesci ad aprirti...Lo psicologo è una persona che ti da ascolto professionale senza giudicarti e potrebbe essere un'opportunità per aprirti con qualcuno e far uscire quelle emozioni che magari senti essere pericolose... Cosa ne pensi, non ti pare una buona idea riprovarci? Scusa se insistiamo su questo punto ma ci sembra importante.

Leggendo i tuoi post ci viene da farti una domanda; riesci a capire veramente le intenzioni delle persone che ti circondano e cosa provano davvero per te?
Perchè secondo te questa tua amica ti ha risposto in maniera così seccata?Secondo te è una persona degna di fiducia?

Spero che queste domande non ti abbiano dato fastidio... e se ti va aspettiamo una tua risposta..

Un abbraccio e tanti sorrisi...
Ultima modifica: 18/01/2016 18:48 Da Volontario del Sorriso
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.