Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Qualcuno con cui parlare?

Re: Qualcuno con cui parlare? 18/11/2016 22:27 #31

Ciao amiconee, io non ho problemi se mi consideri una tua amica, e non mi sembra per niente strano, io ti considero un amico già da un po'

Comunque sorridi! Sorridere fa bene, un po in tutti i sensi, davvero. Si è più belli e si sembra più simpatici, per esempio
E non dispiacerti per la mia situazione e sii positivo per la tua, facendo così ti risparmieresti un po di "sofferenza"..
(In questo momento mi sento come quelli nelle pubblicità che ti vogliono vendere le cose "fai questo, fai quello e fai anche questo, in questo modo otterrai meno sofferenza!")

Sinceramente anch'io rimango abbastanza sconvolta quando qualcuno fa dei commenti del genere. Io sono una persona molto solare e quindi appena sorrido un po di meno la gente inizia a polemizzare e la maggior parte delle volte insistono talmente tanto che in un modo o nell'altro qualcosa glielo confido. Poi niente, mi sento stupida perché magari neanche gli interessa.
Piano piano sto imparando però eh, a volte ignoro, altre dico che sono stanca.
Ma alla fin fine è vero, io sto bene, non sono triste o tutte le altre cose che dicono.

Chiedimi pure qualsiasi cosa, se posso te lo racconto. Ho 16 anni e faccio il liceo linguistico, la mia routine già la sai, sono di Milano, e ora sono sul letto.

Ps, il tuo ps è bellissimo ahahah e sì, la fame mi è passata
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 19/11/2016 00:38 #32

Non mi sarei mai aspettato che tu avessi 16 anni,ero convintissimo che ne avessi almeno 20.
Se non è una domanda troppo personale,perchè sei entrata in questo forum?
Cosa ti spinge a scrivermi ancora dopo tutto questo tempo?e perchè lo fai?
A differenza tua non sono una persona solare,proprio per niente.
Sorrido anche troppo spesso il problema è che sono costretto a farlo praticamente di fronte a tutti, ed è una cosa fastidiosissima.
Sono contento che anche tu mi consideri un amico,anche se tutto ciò fa un po strano.
Ps:Vedo che anche tu sei una tipa notturna ^^
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 20/11/2016 01:14 #33

Sono entrata in questo forum perché volevo fare volontariato ahahaha..
L'unica cosa che mi ha fermato dal farlo era l'età, 14 anni, il minimo per iscriversi ai corsi di formazione è 19. Poi niente, ho provato a scrivere qualcosa anch'io e mi aiutava molto scrivere, riordinavo i miei pensieri e mi sentivo meglio insomma.

Continuo a scriverti perché mi interessa di te, te l'ho detto, ti considero un mio amico.
L'ho fatto per la prima volta perché in quel periodo andava anche a me, di parlare con qualcuno, ormai in un certo senso ci ho preso la mano, mi fa piacere scriverti.

Comunque a volte mi capita che quando dico la mia età, non ci credono e mi dicono che sembro più grande. Solo che loro mi vedono. Ahhahahahha boh, un po ci sono rimasta male che pensavi fossi una ventenne. Non sarei un po "infantile" per essere una ventenne?
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 21/11/2016 23:18 #34

Non credo tu sia infantile anzi tutt'altro.
A questo punto,visto che oramai siamo "amici",se vuoi farmi qualche domanda tu,dato che io mi sono permesso di fartele.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 22/11/2016 00:33 #35

Ehi
Non lo so, raccontami tu qualsiasi cosa ti passi per la testa.
Come stai ultimamente, che cosa fai, i tuoi progetti per il futuro, i tuoi interessi, anche solo che musica ascolti.
Queste sono un po delle cose che potrebbero interessarmi, poi vedi tu se hai voglia o no.
Buonanottee
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 22/11/2016 00:36 #36

Ah comunque una cosa che mi da fastidio ahahaha
L'altra volta ho sbagliato a scrivere l'età minima per poter fare volontariato, quella giusta è 21 anni. 19 era per un'altra cosa, mi sono confusa.
Scusami è che sono un sacco pignola ahaha
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 24/11/2016 21:26 #37

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Waitme,
siamo contenti che tu continui ad aver voglia di scrivere qui grazie anche a VogliadiRinascere con cui vediamo che sta nascendo un bel rapporto di condivisione e confronto

Scrivi che non ti sembra cambiato molto da tre mesi ad oggi e che ti senti una persona triste, hai voglia di provare a ragionare insieme su cosa ti fa sentire triste?
Ci piacerebbe molto che provassi anche a raccontarci cosa ti fa sentire felice, pensaci Waitme, perché noi crediamo che anche nelle situazioni più complicate e buie ci siano delle cose, magari solo piccoli dettagli, capaci di strapparci un sorriso o un pensiero felice, cosa ne pensi?

Ti aspettiamo, e intanto sia a te che a VogliadiRinascere mandiamo un grande abbraccio!
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 08/12/2016 23:34 #38

Non credo sia cambiato nulla in questi mesi,cosa mi fa sentire triste?
Non lo so,forse il fatto di non avere amici,forse perchè sono costretto ad indossare maschere tutto il giorno cercando di dire che va tutto bene,mi chiedo come i miei genitori credano che vada tutto bene quando passo le settimane chiuso in casa uscendo solo per andare a scuola.
Forse il fatto che mio padre non mi parli più da anni,ieri per caso siamo rimasti io e lui a pranzo insieme,siamo stati 10 minuti a mangiare senza aprir bocca.Forse il fatto che mia madre sia depressa,forse il fatto che la mia "sottospecie di amica" soffra di attacchi di panico continui dovuto al fatto che suo padre l'abbia stuprata.Forse perchè odio me stesso più degli altri.Sono stanco di tutto cioè,vivo le giornate nel grigiume più totale,ogni giorno è uguale all'altro. Le cose qua continuano a peggiorare,ci son giorni in cui vorrei tanto morire,ogni tanto la depressione si fa sentire in maniera più violenta.Comunque son convinto che sia tutta colpa dell'adolescienza questa tristezza questa voglia di piangere che ho.Ho iniziato a pensare che forse dovrei visitare uno psicologo...
PS:scusate il ritardo nelle risposte.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 09/12/2016 20:10 #39

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Waitme,

ben ritrovato. Non ti scusiamo per il ritardo nella risposta perché...non c'è niente da scusare! In questo forum e al telefono o via mail, ciascuno di voi è libero di farsi sentire quando e come vuole e si sente. Sorriso Telefono Giovani è proprio uno spazio "inventato" apposta perché ciascuno possa esprimersi liberamente senza maschere né vincoli di tempo. Nessuno è obbligato a un botta e risposta, chiunque può smettere di scrivere quando vuole, sia perché ha trovato una soluzione e sta bene, sia perché non ha più voglia di raccontarsi.
Possiamo chiederti a questo proposito cosa ti aspettavi da noi, la prima volta che ci hai contattato, se te lo ricordi? E ora? Hai qualche aspettativa? Come ti piacerebbe essere trattato o cosa vorresti avere il piacere di ricevere dagli altri o da qualcuno in particolare?
Abbiamo riletto i tuoi post e, come in un libro che si rispetti, abbiamo notato aspetti che forse erano passati un po' in sordina, ti va di riprenderli? Per esempio, hai scritto che ti fa un po' problema andare da uno psicologo perché hai avuto una brutta esperienza; ti riferisci a questo: "da piccolo sono andato dallo psicologo perché ero iperattivo e mi buttavano sempre fuori da scuola"? E ora cosa ti ha fatto venire l'idea che sia meglio tornarci? Il fatto che senti aumentare depressione e voglia di lasciarti andar giù? E cosa vorresti che lui/lei facesse per te?
Capiamo che dev'essere proprio brutto sentirsi così giù, senza speranza, immobili in una vita che sembra senza via d'uscita, almeno finché sarai costretto a stare in famiglia. A questo proposito, hai mai fantasticato sull'idea di andare a vivere per conto tuo? Come te la vedi una tua vita indipendente?
Inoltre nomini spesso tuo fratello: cosa senti per lui, com'è il vostro rapporto?
Consentici un'altra domanda: se potessi incontrare dal vivo persone come VogliadiRinascere e altre che ti hanno scritto qui sul forum e tirato così tanto su di umore, saresti contento? Cosa pensi o cosa ti piacerebbe fare con una persona così? Ti va di descriverci la tua giornata ideale con un amico? E ci racconteresti in che tipo di contesto vivi, che occasioni di incontro e amicizia ci sono, magari provando ambienti un po' diversi e lontani da quelli che già frequenti. Sicuramente intorno a te ci sono persone che stano soffrendo, anche se in modo diverso da te, e, anche se la solidarietà e il sostegno reciproco sono una cosa bellissima, a volte c'è bisogno proprio di una persona che, come VogliadiRinascere ha fatto, ci strappi un sorriso dandoci un po' di nuova linfa, che ne dici?

Ti aspettiamo, caro Waitme, un abbraccione e a presto!
Tra le persone che
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 18/12/2016 21:41 #40

Ciao Waitme, come stai?
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 24/12/2016 00:33 #41

Non molto bene,scusate appena trovero la forza di scrivere un altro messaggio lo faro...
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 24/12/2016 14:02 #42

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Quando vuoi noi ci siamo!
Siamo tutti con te
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 01/01/2017 23:42 #43

Rieccomi qui,è passato un po di tempo dall mio ultimo messaggio,non ho scritto sul forum perchè ho perso la voglia di raccontare la mia storia.Sono stanco le cose non migliorano,con il passare dei giorni divento sempre più apatico,sento come se il mio cuore oramai sia di pietra.Comunque la mia esperienza con lo psicologo è stata abbastanza brutale non so esattamente come definirla,l'ho visto solo una volta e gia dalla prima seduta mi aveva prescritto delle cose che prendevo sia la mattina sia la sera,non so cosa fossero ero troppo piccolo per saperlo.Sembrera stupido ma mi sono iscritto qui perche cercavo qualcuno che rispondesse hai miei messaggi,si sono estremamente solo,oramai però non so più nemmeno cosa sto cercando.
Spero semplicemente che tutto questo malessere passi in fretta,sperando che sia solo colpa dell adolescienza.
-Buon anno a tutti
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 02/01/2017 22:45 #44

Buon anno Waitme

Anch'io sono stanca delle cose che non migliorano, più che altro perché c'è troppo disordine nella mia vita e non so cosa farne, quale strada prendere. Sembrerà strano quello che dico, però è così, sono in un periodo della mia vita di estrema confusione. Seguo l'onda e basta, mi sembra di non avere una posizione nella mia vita, un ruolo intendo. Bah. Sono sempre più paranoica, mi sembra di star perdendo il mio treno, i rapporti con le persone, le occasioni. Ma il problema è che non voglio fare niente.. neanche per capire.. figurarsi per migliorare le cose.. una mia amica, a cui sono legatissima, ha conosciuto una ragazza e adesso sono sempre la sua seconda scelta, quella che chiama solo perché l'altra non può, non so come tutto ciò mi faccia sentire, ma sicuramente non bene.
Dicevo, anch'io sono stanca di come stanno le cose, e divento sempre più apatica, distaccata dal mondo.. infelice (?); io a volte penso di non averlo neanche un cuore..
Io direi di riprovare con lo psicologo, magari questa volta uno diverso, e se proprio non ti piace non importa, interrompi le sedute, ma intanto ci avrai provato, no?

Che amica sono? Ahahah invece di aiutarti ti butto addosso anche i miei pensieri e le mie sensazioni negative ahaha però boh, stasera è un po così..
Se ti posso aiutare in qualche modo dimmi, a me piace rispondere ai tuoi messaggi

(Buon anno anche a te Sorrisooo!)
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 03/01/2017 22:17 #45

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Waitme,

ci spiace molto sentirti in questo modo, se avessimo la bacchetta magica la useremmo per farti stare meglio, se avessimo una pozione non esiteremmo a dartela .... Però noi ci siamo, siamo qui per ascoltarti, per ascoltare te... per te!

Non è proprio cambiato nulla nell'ultimo anno? proprio niente?

Concordiamo con VogliadiRinascere che forse potresti riprovare ad andare da uno psicologo, non sono tutti uguali... il rapporto comunque con uno psicologo è sempre molto personale, si va anche per tentativi, non sempre si fa centro al primo colpo, dipende dalla persona e dalla relazione che si riesce ad instaurare.... di cosa hai paura? Cosa avresti da perdere nel tentare? e cosa avresti da guadagnare nel caso trovassi la persona che fa per te e in grado di aiutarti?

Ti aspettiamo qui carissimo
un abbraccio grande
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.