Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Qualcuno con cui parlare?

Re: Qualcuno con cui parlare? 11/08/2017 02:21 #91

"Sono stanco"
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 13/08/2017 00:02 #92

Ti va di parlare?
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 23/08/2017 20:00 #93

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Waitme,

come ti senti ora?

hai più fatto dei sogni interessanti come quelli che ci hai raccontato tempo fa?

Noi ci siamo, per te noi ci siamo

Un abbraccio grande
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 25/08/2017 01:44 #94

L'ultimo incubo che ho fatto (è da anni che mi perseguita questo sogno):
Stavo affogando,e man mano che passavano i minuti sprofondavo sempre più in basso dove l'acqua diventava sempre più scura.
Dopo minuti interminabili di agonia non riesco più a trattenere il fiato e quindi cerco di respirare e cosa incredibile ci riesco.L'acqua è diventata calda,ma non so ho avuto come la sensazione di essere "morto" non so perchè.Questo incubo insieme a quello del lupo mi perseguitano da tantissimo tempo.
Come mi sento?Sono apatico,estremamente apatico.
Mi sembra di star sviluppando una fobia sociale (autodiagnosi sicuramente stupida) è da mesi che non riesco più a rispondere al telefono,mi crea un terrore estremo.Faccio finta di non sentire quando squilla e se vedo un numero privato mi prende un angoscia che passo solo dopo parecchio tempo.La cosa peggiore e che durante l'ora di pranzo o cena o il terrore che possa squillare quindi vivo nell ansia dello squillo.
"sono stanco"
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 07/09/2017 17:23 #95

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Waitme, siamo tornati e subito abbiamo trovato il regalo del tuo sogno!
Sembrava un film, viene quasi da immaginare le scene precedenti e come va a finire.
Cosa ti fa pensare che sia stato un incubo? Per le sensazioni che provavi sott'acqua? E quando questa è diventata calda, come ti sei sentito? Intendiamo nel sogno: ricordi che sensazioni fisiche e che emozioni provassi nel passaggio dall'asfissia al respiro?

Interessante, davvero, vengono in mente tanti spunti di riflessione.

Sai cosa ci piacerebbe fare? Una specie di gioco. Hai mai fatto quel gioco per cui bisogna guardarsi negli occhi e perde chi ride per primo? Ecco, proviamo a fare una variante: ci mettiamo (virtualmente) seduti comodi tu e un nostro volontario. Calmi, due bei respiri, poi cominciate a guardarvi.
Cosa vedi? Ci sono immagini, pagliuzze colorate, tracce di pensieri nei suoi occhi? E se sì, a cosa potrebbe star pensando? Come ha i lineamenti? Distesi, tesi, tonici, rilassati?
E lui cosa vede in te? Cosa potrebbe trovare nei tuoi occhi? Disegni, un ricordo, le tracce dei tuoi sogni?
Vale qualunque cosa, basta che stai dritto davanti a lui, in silenzio, tranquillo. (Sì, inizio a vedere qualcosa...oh, ma già, non sono io il volontario sulla sedia!
Beh, ci racconterai se dopo l'esperimento hai sognato ancora?

Un grande, caldo abbraccio, waitme, we wait you!
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 08/09/2017 22:13 #96

All'inizio ero terribilmente spaventato,cercavo in tutti i modi di trattenere il respiro,ma raggiunto il limite cedevo e una volta che sopraggiungeva il calore riuscivo a respirare normalmente.è sempre uno shock anche se lo rivivo spesso,è cosi reale che mi chiedo come sia possibile e spesso non mi rendo conto nemmeno da sveglio come abbia fatto a respirare.
Premessa:non ho mai fatto questo gioco,però so come funziona,l'ho visto in qualche film quindi ci provo.
Vedo una donna sui 30 anni anche se ne dimostra 40,colpa delle borse sotto agli occhi.Nonostante ciò ha degli occhi incredibili,di un blu intenso.Il suo sguardo è leggero,rivolto a pensieri molti distanti da lei,irraggiungibili.Credo stia pensando alle sue sofferenze che aleggiano come fantasmi del passato,un qualcosa di andato e quindi irraggiungibile.Credo sia per questo che ora lei si trova davanti a me,scrutandoci entrambi negli occhi alla ricerca di noi stessi negli occhi di qualcun altro.
Vedo le sue pupille ingrandirsi è tornata finalmente nel presete,è riuscita a scacciare i fantasmi,ma mi dispiace dovertelo dire :"torneranno",ho distolto lo sguardo.Hai vinto,solo ora noto che ha un sorriso bellissimo.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 09/09/2017 23:55 #97

So che non c'entra niente,ma voglio scrivere questa cosa:
"Stasera sono andato ad una festa per provare a socializzare"dopo stavo impazzendo sono stato cosi a disagio che ho inventato una scusa per farmi 45 minuti a piedi per tornare a casa.
Nel viaggio di ritorno trovo mio zio su una macchina che torna a casa,non sapevo cosa rispondere al perche ero in una strada da solo a 0:30
Sto sviluppando qualche ansia sociale perchè non è possibile che sia dovuto scappare.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 10/09/2017 15:31 #98

Ciao a tutti, scusate l'intromissione, ho scoperto questo sito da poche ore e sono stato subito catturato da questo post che, quasi come un romanzo introspettivo, messaggio dopo messaggio, mi ha fatto pensare a lungo ai miei problemi e alla mia vita più in generale. Voglio quindi ringraziare Waitme, VogliadiRinascere e i moderatori del sito per aver dato vita ad un dialogo autentico, un reale confronto di pensieri dove l'ascolto e la comprensione fanno da padroni.

Vorrei condividere con voi un semplice ragionamento che mi aiuta ad affrontare la vita in maniera più serena e lucida, si tratta del "banalissimo" discorso del bicchiere mezzo pieno/mezzo vuoto. Penso infatti che da ogni problema sia possibile ricavare aspetti positivi, dipende esclusivamente da noi, sta a noi trarre dai "drammi" gli elementi positivi per una futura rinascita. Individuare ciò che non ci piace del nostro essere è ovviamente importante, ma rimuginarci 24 ore su 24 credo possa produrre solo risultati controproducenti, bisogna imparare a convivere con noi stessi (e non è di certo roba da poco). Per assurdo in certe circostanze è proprio ciò che non ci piace a rivelarsi in seguito un nostro punto di forza. Per molto tempo ho odiato la mia incapacità a livello relazionale e solo da poco ho realizzato i vantaggi di avere molto tempo libero.

Concludo il messaggio consigliandoti un libro, un film ed una serie che forse potrebbero interessarti:

- Le Notti Bianche di Dostoevskij

- Anomalisa di Charlie Kaufman

- Welcome to NHK (trovi tranquillamente tutte le puntate su Youtube)

Spero di esserti stato di aiuto (scrivere non è mai stato il mio forte [:D] )
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 10/09/2017 19:59 #99

Ciao Dajano,spero tu non abbia letto tutti questi noiosi messaggi.
"le notte bianche" di Dostoevskij,bellissimo libro (gia letto) il personaggio come tutti gli antieroi di Dostoevskij è fantastico e il finale mi era piaciuto molto.
Ti consiglio anche "memorie del sottosuolo" di questo autore,oppure potresti provare anche "la nausea" di Sartre.
Anomalisa,lo vedrò assolutamente sperò al più presto.(credo mi piacerà)
Welcome to NHK (già visto) è stato uno dei miei anime preferiti,ti consiglio di leggere se sei interessato all'argomento "Hikikomori: adolescenti in volontaria reclusione".
Detto ciò ti ringrazio per essere intervenuto e per i tuoi consigli,spero resterai ancora nella conversazione.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 11/09/2017 18:09 #100

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao dajano, benvenuto
ci vuoi raccontare qualcosa di te?

da ogni problema è possibile ricavare aspetti positivi, dipende esclusivamente da noi, sta a noi trarre dai "drammi" gli elementi positivi per una futura rinascita. Individuare ciò che non ci piace del nostro essere è ovviamente importante, ma rimuginarci 24 ore su 24 credo possa produrre solo risultati controproducenti, bisogna imparare a convivere con noi stessi


questo è un buon inizio per conoscere il tuo pensiero ... ma ci piacerebbe conoscere tutti i sottintesi.
ti aspettiamo
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 06/10/2017 19:40 #101

E tu ancora ti sorprendi, che se si spengono le stelle
figuriamoci i sentimenti

È una citazione di qualcuno che non so ma sembra descrivermi così tanto, mi sento di essere sia la persona che si sorprende, sia la persona che “rimprovera”

(Dajano, concordo con tutto ciò che hai scritto, lo penso anch’io ma non riuscirei mai a dirlo con la facilità con cui l’hai detto tu, grazie in ogni caso )
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 07/10/2017 22:50 #102

Ciao Sorriso,come stai?è da un po che sono assente.
Ti vorrei fare una domanda,perchè sei diventato un volontario?
-Notte
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 08/10/2017 09:38 #103

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao WaitMe

Sei carino chiedere di noi
Se vuoi farti un'idea ti mando un articolo che parla dei nuovi volontari 2016 e delle loro impressioni a fine corso!


www.sorrisotelefonogiovani.it/news/volon...iso-unavventura.html

Poi volevamo chiedere a tutti voi ragazzi...
Ma vi siete accorti che abbiamo fatto un nuovo video



e che c'è una nostra nuova campagna su Facebook m.facebook.com/profile.php?id=1969452070...;ref=content_filter?

Che ne pensate?
A presto e tanti sorrisi

PS i messaggi si troncano se usate gli Emoji del telefonino perché il nostro forum non li riconosce se volete mettere faccine usate solo quelle che compaiono in alto mentre scrivete all'interno del post e non avrete mai problemi!
Ultima modifica: 08/10/2017 09:50 Da Volontario del Sorriso

Re: Qualcuno con cui parlare? 08/10/2017 18:23 #104

Ho letto l'articolo e visto il video su youtube.
Sono stati entrambi molto interessanti,ti ringrazio per avermeli condivisi.
Leggendo l'articolo mi è venuta voglia di provare a chiamare,un giorno spero di riuscire a telefonarvi.
Per quanto riguarda il video,mi è piaciuto,il testo è molto bello,complimenti.
Non ho trovato risposta alla mia domanda però,quindi te la ripropongo:
Non so chi tu sia,ma vorrei chiederti perchè sei un volontario?
Spero tu mi possa rispondere non come volontario del sorriso.
-Buonagiornata e grazie.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcuno con cui parlare? 09/10/2017 15:42 #105

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao,
certo che ti rispondo come volontario del sorriso!
qui siamo volontari del sorriso,

come sono diventato volontario del sorriso?
OGNUNO di noi è qui perché ha incontrato questa proposta di volontariato e aveva disponibilità di cuore e di tempo per ascoltare i ragazzi.
tutto qui.

hai altre curiosità rispetto a noi?

sarebbe davvero bello poterci sentire al telefono,
le voci avvicinano molto e capiresti di più di chi siamo e di chi ciascuno di noi è.
quindi coraggio
ti aspettiamo
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.