Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Bipola

Bipola 03/03/2017 23:29 #1

  • Ami
  • Messaggi: 2
Ciao! Ho bisogno di parlare di un problema che ho da un pò. Spesso mi capita di fare o dire delle cose di cui non mi rendo conto oppure che in realtà non ho intenzione di dirle o farle...
Ad esempio l'altro ieri litigavo con mia madre, si sa che se litigando con una persona si tira anche non volendo un brutto carattere, mi è capitato di dire delle cose e dopo appena mi sono resa conto di quello che avevo detto e mi sono autolesionata (altro problema che ho), poi mia madre mi sente piangere mi vede con un pezzo di vetro in mano e 3 tagli sul braccio ( un altro fatto in passato). Per arrivare al punto, dopo sono tornata "normale",nel senso che ho continuato a fare quello che stavo facendo prima del litigio e a parlare con mia madre come se non fosse successo niente. In quel momento non ero cosciente, mi sentivo come se ci fosse stata una persona che mi comandava dall'interno, che mi dicesse cosa dire e cosa fare, una sorta di parte cattiva di me. Questo mi fa pensare a una possibile bipolarita, ma vorrei saperne di più, qualcuno mi aiuta? Grazie
Ultima modifica: Da .

Re: Bipola 06/03/2017 17:38 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Cara, benarrivata sul nostro Forum, è un piacere conoscerti.
Sei stata davvero brava a scriverci, comprendiamo dalle tue parole che davvero stai attraversando un periodo non facile. Innazitutto facciamo un pò di chiarezza su quello che ci hai detto perchè sono tante cose e tutte davvero importanti. Ci parli della lite con tua madre che ti ha fatto soffrire perchè le hai detto cose che non avresti voluto dirle. Ci dici che ti sei tagliata e che l'avevi già fatto in passato. Infine ti preoccupa che tutto questo sia accaduto in un momento in cui tu non eri cosciente.
Tante cose tutte molto delicate, per poterle comprendere e poterti aiutare vanno separate e affrontate una per volta. Dicci tu da cosa vorresti iniziare. Parlaci anche di te, della tua vita dei tuoi amici così ci conosciamo.
Nel frattempo ti mandiamo un grande abbraccio e ti aspettiamo presto qui. Ciao cara
Ultima modifica: Da .

Re: Bipola 07/03/2017 15:07 #3

  • Ami
  • Messaggi: 2
Ciao, io mi chiamo Amalia, ho 16 anni, e di amici veri non ne ho, con alcune compagne di classe parlo, solo che non le considero tanto amiche, perchè fuori dall' ambito scolastico non ci vediamo quasi mai...
Parlo solo di ragazze perchè la mia è una classe dove siamo tutte femmine.
Ho iniziato a soffrire di autolesionismo, quando andavo in un oratorio e c'era stato un periodo dove tutti pensavano che fossi una ragazza facile (per non usare termini volgari), ma certamente non era mia intenzione far pensare certe cose, ho sofferto tanto, ho perso tutti gli amici che avevo all'oratorio e da lì mi sono chiusa in me stessa.
Come penso la maggior parte delle adolescenti, ho avuto molte delusioni d'amore forse troppe, non mi sentivo e non mi sento pronta ancora adesso di avere un rapporto sessuale con qualcuno, questo è stato il motivo di molte delusioni, ormai non mi fido più di nessuno...
Adesso ogni tanto sorrido ma non come prima, piango spesso e mi sento sola a volte, mi taglio perché mi sento in colpa per molte cose e quindi mi punisco.
Spero di essere stata abbastanza chiara questa volta.
Grazie.
Ultima modifica: Da .

Re: Bipola 20/03/2017 17:19 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao Amalia

eccoci qua, scusa se ti abbiamo fatto un po' attendere la nostra risposta.
ci parli della tua solitudine e di questo problema di autolesionismo che è iniziato in un periodo in cui hai sofferto molto per quello che gli altri pensavano di te.
l'autolesionismo è il problema di cui ci parlato anche nel primo messaggio: piangi spesso e ti senti in colpa a causa della delusioni e del non avere nessuno di cui ti puoi fidare
Ci vuoi raccontare delle tue (troppe ) delusioni d'amore? cosa cerchi in un ragazzo? cosa hai trovato?
Anche noi pensiamo che se non ci si sente pronti ad avere un rapporto sessuale è perchè non è ancora il momento giusto e non si è trovata la persona giusta. Sei stata molto brava a non farlo per abitudine o solo perchè ti è stato chiesto.

ti aspettiamo

ciao
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.