Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Non me ne frega niente

Re: Non me ne frega niente 10/06/2017 18:16 #16

  • Lei
  • Messaggi: 13
PS: ho un quadernino da dove documento tutto dalla bellezza del 17 marzo 2016, il periodo in cui iniziai ad avere sfiducia, e da lì scrivo tutto su quel quadernino quando ne sento bisogno, e ora lo userò anche per questo
Ultima modifica: Da .

Re: Non me ne frega niente 16/06/2017 17:02 #17

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Carissima Lei
che piacere i tuoi ringraziamenti, quando qualcuno come te trae conforto e beneficio dal nostro Forum è per noi una grande soddisfazione, tu hai toccato il senso profondo della nostra attività di volontariato!

Venendo a te, come procedono le cose? Ti cominci a sentire un po' più "leggera" proseguendo la cura?
A noi pare di si se dicevi già all'inizio faccio molti sbadigli, ma mi sento molto positiva e il mio status attuale mi fa abbastanza ridere (in senso positivo)."

E' bellissimo che tu dica
"voglio ricordarmi quanto sono stata forte e determinata per tirarmi fuori da questo limbo"
, è un bellissimo proposito, ricco di promesse e di forza, aperto e lanciato verso il futuro... mantienilo vivo!!!

Che bella idea tenere un video diario, ma più bello ancora, secondo noi, il quadernetto. Sai perchè? Perchè il cervello lavora in modo completamente diverso se scrivi con la penna. Scrivere a mano è un gesto lento, necessita riflessione per non dover pasticciare il foglio, non è come scrivere in digitale... figuriamoci rispetto al parlare in video! Nel video puoi buttare fuori tutto senza pensiero e questa attività ha un suo perchè, ma per scrivere nel quadernetto c'è più elaborazione, una sorta di "selezione", c'è quello che davvero importa e non tutti i minimi dettagli che possono stare nel video, perchè a scrivere con la penna si fa uno sforzo intellettuale e fisico diverso e si diventa in qualche modo più sintetici, più incisivi. e il cervello è come se si imprimesse le cose in modo diverso... che ne pensi? non mollare sul fronte quadernetto e anzi toglici la curiosità, hai pensato di cominciare l'esercizio dei 21 giorni di sorrisi?

Un grande sorriso per ben cominciare e ti aspettiamo!
Ultima modifica: Da .

Re: Non me ne frega niente 20/06/2017 22:54 #18

  • Lei
  • Messaggi: 13
Ciao,
la mia cura procede, l'ansia non è che sia sparita però ci sono dei piccoli miglioramenti, ma essendo indisposta (e quando lo sono sono molto più vulnerabile all'ansia, quindi diciamo che ancora saprei dirlo con certezza.
Dalla psicoterapeuta ancora non sono riuscita a tornarci, per via del mio periodo che mi ha completamente stesa.
I guai a casa non mancano mai, un grosso guaio si è in agguato sulle vite della mia famiglia, la nostra casa è ipotecata e all'asta, spero si riesca a risolvere questo problema, mi sento in colpa anche ad andare dalla psicologa, perché i soldi ci servono più che mai ora come ora, purtroppo il senso di colpa ha sempre fatto parte del mio essere e mi uccide.
è incredibile che come si inizia a risolvere una cosa ne arriva una 10 volte più terribile, è sempre così.
Comunque per tutto il resto spero di riuscirmela a cavare, perché sono intenzionata ad uscire da questa sensazione ma devo trovare anche le forze di tornare in terapia, altrimenti rimarrò ferma per sempre, e l'uso di questi farmaci senza una terapia non porta a nulla di buono, comunque sia non sono mai lasciata sola dalla mia psicoterapeuta.
Appena avrò novità mi rifarò sentire, un abbraccio enorme!
Ultima modifica: Da .

Re: Non me ne frega niente 21/06/2017 09:14 #19

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Lei
siamo contenti che i farmaci ti stiano cominciando a dare un po' di sollievo!
l'obiettivo dei farmaci sarebbe però darti un sollievo completo dai problemi e dall'ansia, se tu continui ad avere la mente concentrata sui problemi e ti senti in colpa, significa che o i farmici non sono ancora al 100% del loro effetto (spesso ci vogliono un paio di settimane perchè "entrino a regime"), oppure magari non sono quelli giusti. Per "giusti" intendiamo quelli in grado di "staccarti" dai problemi... ci farai sapere alla fine del primo mese come ti senti?

Che il tuo periodo peggiori questo stato di cose ci sta, visto che in fase pre-mestruale, molte donne soffrono di vere e proprie "sindromi" con sbalzi d'umore e reazioni un po' "folli", diverse dal loro solito (tipo chi è sempre allegra, piange per un nonnulla ed è triste e inconsolabile) ma non c'entra "la testa", sono gli ormoni che prendono il controllo e impazzano!
Hai mai fatto un "dosaggio ormonale" (un semplice esame del sangue) per vedere come stanno i tuoi ormoni? Se non lo hai mai fatto, magari potresti parlarne col medico alla prima occasione e vedere che ne pensa lui, se potrebbe essere utile un controllino sulla chimica del tuo sangue...

Ci dispiace molto dei problemi economici che sta vivendo la tua famiglia, quando c'è di mezzo la casa è un periodo tremendo, ma secondo noi non c'è nulla nè che tu possa fare per aiutare, nè nulla per cui tu ti debba sentire in colpa! Non è colpa tua se stai male! I tuoi genitori non contano su di te per aiutarli a pagare i debiti! Tu non hai nulla a che fare con tutto questo, ne sei parte, ma non c'entri nè col problema nè con la sua soluzione. E' un territorio esclusivo dei tuoi genitori, non credi?

Relativamente alle spese per lo psicologo, cosa dicono i tuoi? Ti fanno pesare gli 80?
Da come ti esprimi non ci pare, ci sembra che l'unica a non volerli spendere sia tu, un po' per risparmiare, un po' perchè uscire e andare dallo psicologo ancora non ti è ancora possibile, è così?

Noi non sappiamo nulla della vostra situazione, ma proviamo a fare un ragionamento: se la vostra casa è ipotecata, serviranno supponiamo 50/100/200mila euro... ti pare che gli 80 euro per lo psicologo possano fare davvero la differenza per raggiungere un obiettivo di decine o centinaia di migliaia di euro?
Non sarà il tuo psicologo a mandare la famiglia in bancarotta! Siine certa!! Neanche se ci vai 4 volte al mese!

Il senso di colpa che appesantisce la tua vita, è un preciso atteggiamento psicologico che si chiama "tortura di sè stessi", è come portare l'inferno in terra e viverlo. Sentirsi a lungo in colpa non serve, se non a perpetuare la sterile tortura di sè. Certo detto così fa un po' impressione, ma prova a pensarci e vedrai che non potrai che concordare!

Quindi, se vedi che torturarti è sterile, potresti provare a "investire" il tuo "spazio mentale" sul fatto che più presto "guarisci" più presto potrai riprendere una vita attiva di cui beneficeranno tutti, tu per prima e ovviamente anche la tua famiglia!

Prova con noi a fare questo gioco, disegna un cerchio e immagina che sia una torta da dividere in fette per descrivere come viene speso il tuo "spazio mentale" in una giornata tipo:
1 fetta grande quanto il tempo di una giornata in cui "torturi te stessa" o provi ansia,
1 altra fetta per i pensieri positivi
1 fetta per i contatti umani
ecc ecc
All'inizio la fetta dell'ansia sarà molto grande, ma ripetendo l'esperimento nel tempo, potrai vedere i cambiamenti nella tua psicologia;)

Insomma noi ti mandiamo il nostro più caro augurio per andare avanti nonostante tutto e concentrarti sulla tua guarigione, smettere di torturarti anche con l'aiuto dei farmaci e riprendere le tue regolari sedute che sono IMPORTANTISSIME in questo momento dovrebbero essere il tuo principale obiettivo settimanale: prepararti al meglio per quell'oretta con la psicologa.

Vedrai, appena i farmaci entreranno a regime avrai un ulteriore aiuto!
Ultima modifica: 21/06/2017 09:32 Da Volontario del Sorriso

Re: Non me ne frega niente 04/07/2017 11:48 #20

  • Lei
  • Messaggi: 13
Ciao,
grazie mille, comunque le cose vanno molto meglio, sono riuscita ad uscire di casa più volte, anche se con l'aiuto di uno dei miei genitori, con la mia compagnia ancora non ci riesco, ma mi sento molto positiva e l'ansia diminuisce sempre di più e per me questa è già una grande cosa.
i miei sono divorziati, le cose a casa si sono risolte, anche se c'è una specie di "guerra" in corso, ma me ne faccio poco partecipe.

Dalla psicologa ci tornerò in settimana, già ho preso appuntamento.

Gli effetti dei farmaci sono solo una nausea che è sopportabile ma sinceramente mi da abbastanza fastidio.

E per il fatto del dosaggio ormonale credo che lo farò perché da quando ho iniziato a prendere i farmaci ho i dolori prima del previsto e delle piccole perdite che arrivano molto prima del giorno del ciclo, non torna in anticipo il ciclo, tornano solo i dolori e queste perdite che mi torturano a periodi della giornata dato che ne soffro molto di dolori premestruali, e non vorrei che questi farmaci stanno sbalzando i miei ritmi in modo poco sano, dato che in passato ho avuto enormi problemi con emorragie e ritardi di mesi con periodi di ciclo che superavano addirittura i 20 giorni.

Comunque grazie mille cercherò di seguire il compito che mi avete dato, ma nel complesso le cose vanno molto meglio.

Grazie mille del vostro aiuto, un abraccio! :*
Ultima modifica: Da .

Re: Non me ne frega niente 10/07/2017 16:12 #21

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Cara Lei,

non sai quanto ci rende felici e orgogliosi di te leggere le tue parole. Il fatto che tu sia riuscita ad uscire è un grande risultato, sei una ragazza forte e coraggiosa. Siamo contenti anche dell'evoluzione della situazione familiare e di come la vivi. Ci pare dalla tue parole che la tensione si sia perlomeno allentata rispetto alle ultime volte che ti abbiamo letto, nonostante la "guerra" in corso e che questo abbia effetti positivi anche su di te, è così? E' passata quasi una settimana dal tuo ultimo messaggio (scusaci! facciamo il possibile! )
facci sapere come è andato il tuo incontro con la psicologa e se hai fatto gli esami del sangue per risolvere la questione del ciclo.
Aspettiamo tuoi aggiornamenti e nel frattempo ti mandiamo tanti baci e sorrisi
Ultima modifica: Da .

Re: Non me ne frega niente 20/07/2017 15:55 #22

  • Lei
  • Messaggi: 13
Ciao,
va tutto bene per fortuna, gli esami non gli ho più fatti perché poi si è riscontrato tutto regolare, per il resto va tutto bene, ovviamente non ho ripreso a fare la vita di una volta ma piano piano ci sto riuscendo, e vedendo risultati positivi mi sento più motivata. Ho riavuto qualche piccola ricaduta con qualche attacco di panico ma non mi sono fatta abbattere.
Ora ho solo 2 cose che mi girano per la testa e dato che la mia psicologa è andata in ferie non so come gestirmi su questi punti, spero mi possiate aiutare.
Domani c'è un evento a cui mi piacerebbe molto andare, ma ho la mia paura della paura che mi possa succedere qualcosa, e ancora non sono riuscita mai ad uscire sola con i miei amici da quando ho iniziato la cura, d'altronde ho anche il ciclo, e quando sono indisposta sono più sensibile alla mia ansia e soprattutto ho sempre dei forti dolori a causa del mio utero retroverso, domani sarebbe il terzo giorno e domani e l'evento quindi non so cosa fare, spero che mi rispondiate prima di domani sera T_T
Poi tra un po' è anche il mio compleanno e non so se festeggiarlo o meno, in primis perché è infrasettimanale e poche persone riuscirebbero a venire, e tra non saprei chi invitare perché molti miei amici non li ho sentiti più mentre altri li sento spesso, e sto in una situazione in cui dovrei non invitare persone a cui ero legata e avrei paura di creare disguidi, e se lo festeggiassi in quei pochi ne saremmo veramente pochi e non so se ne possa valere la pena, in realtà non so nemmeno se mi vada realmente di festeggiarlo.
Spero che mi riusciate a rispondere in tempo perché sono veramente frastornata da questi pensieri, e i mille problemi che mi faccio (come sempre) non mi aiutano.
Un abbraccio
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
  • 2
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.