Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Ho bisogno di parlare con qualcuno

Ho bisogno di parlare con qualcuno 06/07/2017 20:06 #1

Ciao a tutti, ho scoperto da poco questo forum e ho pensato che avrei potuto trovare qualcuno con cui parlare di come mi sento e della situazione che sto vivendo. .
Ho 20 anni e non sono contenta della mia vita. Anche se ho deciso di postare nella sezione "depressione", mi rifiuto di definire così la mia situazione perché mi ritengo una ragazza fortunata: ho una famiglia, non mi manca nulla, ho la possibilità di studiare quello che mi piace. Non posso dire che tutto mi vada male, né che la mia vita non sia ricca di possibilità; però mi sento molto sola e a volte vorrei solo qualcuno con cui parlare liberamente di come mi sento... dell'ansia di non riuscire a combinare nulla nella vita che non mi molla mai, del senso di inadeguatezza e di vuoto interiore con cui convivo ogni giorno, della mia incapacità di relazionarmi con gli altri, della mancanza di serenità con cui affronto le piccole difficoltà quotidiane. Mi sembra come se le persone che mi circondano siano soddisfatte della propria vita mentre io tiro avanti giorno dopo giorno senza uno scopo, sballottata in un'esistenza che mi sembra inutile. E' difficile per me parlare di queste sensazioni o ricostruirne le cause in modo chiaro, ma ho davvero bisogno di aiuto per trovare la forza di sconfiggere quelle sensazioni che mi impediscono di vivere in maniera serena e affrontare la vita con più vigore. E' il mio unico desiderio, ma mi sento incapace di metterlo in pratica. Spero che possiate aiutarmi.
Ultima modifica: Da .

Re: Ho bisogno di parlare con qualcuno 10/07/2017 16:59 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Celeste97,

benvenuta e brava che ci hai scritto, siamo molto contenti di accoglierti qui nel nostro spazio. Da ciò deriva che nonostante la tristezza che si legge nelle tue parole, una cosa cel'hai e nessuno te la può togliere: il coraggio e la forza per chiedere aiuto e per questo sei qui. Quindi davvero complimenti. Momenti difficili capitano a tutti e spesso chi ne esce o comunque ne esce prima, sono le persone capaci di parlarne come stai facendo tu.
Cosa studi che ti piace? Come è composta la tua famiglia? Che rapporto hai con i tuoi genitori? Parlaci un pò di te, conosciamoci e vedrai che potremo aiutarti ancora meglio.
Da quanto senti questo senso di inadeguatezza come lo definisci tu e di timore per il futuro? Cosa te lo provoca?
Facci anche capire se quando dici di sentirti sola intendi dire che non hai nessuno con cui parlare (zii, amici, cugini, fratelli?)o nessuno che senti realmente affine a te.
Lo sappiamo ti abbiamo tempestato di domande!
Insomma cara, siamo felici che tu ci abbia scritto e abbiamo voglia di conoscerti meglio.
Ti aspettiamo qui, nel frattempo tanti baci e sorrisi
Ultima modifica: Da .

Re: Ho bisogno di parlare con qualcuno 10/07/2017 21:59 #3

Ciao, intanto grazie per la risposta, mi avete tirato un po' su con le vostre parole! Per quanto riguarda le sensazioni che provo, potrei dire che mi hanno accompagnato durante tutta l'adolescenza; io pensavo che fosse qualcosa di passeggero e che crescendo avrei sconfitto le mie ansie e insicurezze, la sensazione di non avere nulla da offrire al mondo e a me stessa. Sono una ragazza molto introversa e poco sicura di sé; ogni piccolo ostacolo, ogni delusione ha sempre creato in me ansia e a questo si aggiunge il fatto che non riesco a relazionarmi facilmente con le persone, mi sento sempre a disagio con gli altri. Ho vissuto gli ultimi anni nell'attesa del momento in cui sarei andata a vivere lontano da casa e mi sarei buttata alle spalle la mia vita precedente: lo vedevo come la possibilità di un cambiamento, ma non è stato proprio così. Infatti da un anno mi sono trasferita in un'altra città insieme alla mia gemella per frequentare una delle migliori scuole per interpreti e traduttori: avevo tante speranze per questa nuova fase della mia vita; ma, nonostante mi piaccia molto studiare le lingue, mi sento sempre più sola perché a causa della mia timidezza non ho legato con molta gente nella nuova città e non riesco a sentirmi a mio agio nel nuovo ambiente universitario. In più, essendo lontana da casa, mi sembra di perdere anche i vecchi legami. Nemmeno nella mia vecchia città avevo tanti amici, non ho mai trovato persone che sentissi davvero affini al mio modo di essere o che fossero interessate ad avermi come amica. Almeno però con alcune persone avevo stretto un legame (anche se non c'era davvero confidenza); tuttavia, con la lontananza le cose cambiano: tutti vanno avanti con la propria vita e si mantengono a malapena i contatti. Con i miei genitori ho un buon rapporto, ma non riesco a confidarmi con loro come vorrei; a volte li trovo persino assillanti su certe cose mentre di altre che riguardano il mio stato emotivo non si curano affatto... insomma, non mi capiscono e in famiglia non c'è nessuno con cui posso parlare. Ho nonni, zii, un cugino; voglio bene a tutti loro ma con nessuno di loro ho un rapporto di confidenza e d'altronde ormai ci vediamo ancora più raramente. All'apparenza la mia sembra la normale vita di una ragazza tranquilla, io cerco di mostrarmi allegra e quindi loro hanno difficoltà a capire che c'è qualcosa che mi angoscia, che non vivo serenamente. L'unica persona con cui ho un legame molto stretto è mia sorella: noi condividiamo tutto ed è per lei se io trovo oggi il coraggio di affrontare la mia situazione, con la speranza di poterla aiutare. Anche lei ha le sue ansie, le sue fragilità e diventa sempre più difficile gestire la mia vita già in bilico perchè devo fare i conti anche con il fatto che, nonostante probabilmente proviamo sensazioni simili, finiamo per evitare di parlarne tra di noi, senza contare che abbiamo reazioni diverse. Spero di aver chiarito un po' la mia situazione, non sono mai stata brava a parlare di me e credo che questo sia uno dei motivi per cui non sono mai riuscita ad aprirmi con gli altri, a far conoscere alle persone con cui entro in contatto il mio vero modo di essere. Il risultato è che non mi sento apprezzata dagli altri e la mia vita mi sembra inutile; mi sento come svuotata, mi costringo a provare interesse per quello che faccio e che mi circonda, ma a volte avrei solo voglia di piangere e smettere di tentare di farmi strada in un mondo in cui non c'è posto per me. Vivo la mia vita solo passivamente, vorrei cambiare il mio atteggiamento ma non so come. Grazie per avermi ascoltata.
Ultima modifica: Da .

Re: Ho bisogno di parlare con qualcuno 13/07/2017 21:03 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Celeste

Siamo felici di poterti rileggere, e non preoccuparti se pensi di essere un po' impacciata nel descriverti.. pian piano vedrai che ti troverai più a tuo agio..!

Il fatto che tu abbia un grande rapporto con tua sorella è una cosa molto bella. Avere qualcuno con cui poter condividere le cose e da cui fare ritorno come "porto sicuro" aiuta molto. Perché non provate a esporvi un po' di più, l'una con l'altra? L'opinione di qualcuno che vuole sinceramente il tuo bene è molto importante, e questo tipo di legame può aiutare molto, se coltivato con pazienza e fiducia; senza contare che vi aiuterebbe a affrontare le vostre difficoltà.

Come ti sentivi quando finalmente sei partita e ti sei trasferita in una nuova città? Come hai vissuto i primi periodi nella tua nuova vita? Hai provato a scambiare due parole con qualcuno, ai corsi? E ora?

Vorremmo farti spendere qualche parola in più riguardo alla tua difficoltà nel dare confidenza e a socializzare. Ti va di parlarcene un po'? Secondo noi è un punto importante..!

Hai detto una cosa che ci ha dato molto da pensare: "Il risultato è che non mi sento apprezzata dagli altri e la mia vita mi sembra inutile; mi sento come svuotata". Ci hai fatto riflettere perché hai fornito un motivo molto concreto, e questo indica che ben conosci la tua realtà e le tue esigenze! E tu, al di fuori di come ti fa sentire la tua solitudine, come ti vedi? Che pregi ti riconosci?

Anche le parole "un mondo in cui non c'è posto per me" ci hanno fatto riflettere. Pensi che nel mondo non ci sia posto per te? Hai detto che vivi la tua vita solo passivamente.. secondo noi c'è molto che puoi tirare fuori, unendo il "posto nel mondo" alla "vita passiva".
Gli stimoli, nella vita, sono un fattore molto importante. È con essi che cresciamo.
Chiunque in una ripetuta assenza di stimoli si ritroverebbe a scoraggiarsi. C'è chi ha la fortuna di avere una forte passione e grazie ad essa si spinge a crescere.. ma tutto, se ci pensiamo, è collegato a altre persone.. persino il concetto stesso di solitudine lo è! E la tua passione per ciò che studi? Ancora sussurra in te?
Non preoccuparti, cara Celeste; non c'è nulla di rotto in te.. dobbiamo solo trovare il modo giusto per ancorarti meglio alla vita, ai mondi degli altri, ai "colori" E vedrai che qualcosa verrà fuori, perché sappiamo che sai che questa realtà è più vicina di quanto sembri.. e in effetti lo è! Basta poco. Scopriamo un po' cos'è questo "poco" e come attuarlo, ti va?

Attendiamo tue notizie e ti mandiamo un grossi abbraccio!
A presto Celeste
Ultima modifica: Da .

Re: Ho bisogno di parlare con qualcuno 29/07/2017 19:12 #5

Rieccomi, finalmente trovo il tempo per rispondervi.
Quando mi sono trasferita mi sentivo un po' spaventata e spaesata ma allo stesso tempo avevo fiducia nel fatto che avrei conosciuto nuove persone con la mia stessa passione. Sapevo però che non sarebbe stato facile perché non sono il tipo di persona che non appena vede una faccia nuova si mette subito a chiacchierare... come ho detto, sono molto introversa e timida. Non mi sento molto a mio agio in mezzo alla gente, non riesco a socializzare facilmente. In realtà conosco molte persone del mio corso (siamo in pochi in questa scuola) ma raramente si va oltre il semplice scambio di saluti o di poche parole... in ogni caso non posso parlare di vere amicizie perché non si spingono al di là del contesto universitario. Il mio modo di fare è così impacciato, incerto e riservato che immagino che nessuno si senta incoraggiato ad approfondire la mia conoscenza. Io ho sempre considerato la mia timidezza per metà un pregio perché comunque penso che mi porti a sviluppare una certa sensibilità, riflessività e attenzione ai bisogni e agli stati d'animo degli altri... ma negli ultimi tempi mi sta creando così tanti problemi che non la vedo più così. Mi limita molto nei rapporti sociali perché anche solo conversare con una persona che non conosco o che conosco solo di sfuggita mi mette in agitazione al punto che mi sento goffa, come se stessi dicendo delle cose stupide e mi rendo conto di essere poco lucida e di evitare il contatto visivo perché mi sento profondamente a disagio. Non posso controllare questa cosa, è proprio il mio corpo che reagisce così e io non riesco a oppormi, sono semplicemente fatta così. Purtroppo questo mi impedisce di vivere pienamente questo periodo della mia vita dato che l'ambiente universitario dovrebbe essere il luogo del confronto e delle esperienze... io vorrei che lo fosse anche per me ma in realtà non appena mi ritrovo in un ambiente che non mi è familiare mi sento solamente insicura e inadeguata, mi preoccupo del giudizio degli altri e ho sempre paura di agire in modo inopportuno, di fare o dire qualcosa di sbagliato. A volte mi ritrovo a chiedermi se ci possa essere qualcuno in grado di riconoscere la mia timidezza e di andare oltre le apparenze (senza bollarmi come "asociale" solo perché ho più difficoltà a relazionarmi), di farsi avanti tra le difficoltà che il conoscermi comporta - che non posso negare - e di aiutarmi ad aprirmi un po' di più. Forse però dovrei smetterla di illudermi, tutti i giovani della mia età preferiscono stare in mezzo alla confusione e alla gente allegra, sfacciata e sicura di sé; non sanno che farsene di una come me, perché qualcuno dovrebbe avere voglia di perdere tempo a tentare di conoscermi? Così mi ritrovo sola e impossibilitata ad offrire la mia amicizia.
Mi chiedete quali pregi mi riconosco ed è è proprio una domanda opportuna... diciamo che una volta superata la muraglia della mia riservatezza in me c'è una ragazza sincera, dolce e leale; almeno, le persone che mi conoscono mi vedono così, mi dicono sempre che sono "una persona molto gentile, sensibile e tranquilla" ma ovviamente sono solo constatazioni che poi non vengono viste come qualità da ricercare in una persona amica. Vorrei diffondere la mia sensibilità e gentilezza attorno a me, portarla nella vita delle persone che incontro, ma come faccio se non vengono apprezzate o se chi mi sta attorno si ferma alla mia difficoltà a gestire i rapporti sociali senza andare oltre? Da sola non ci riesco, mi sento bloccata in tutte le situazioni che mi richiedono di relazionarmi con il mondo.
Ultima modifica: Da .

Re: Ho bisogno di parlare con qualcuno 02/08/2017 20:00 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Celeste ci scusiamo per il ritardo nella risposta.
Abbiamo letto con attenzione il tuo messaggio e siamo sempre più convinti di trovarci di fronte ad una persona speciale.
Riesci ad analizzarti in modo molto profondo,ti racconti in modo molto chiaro e senza nasconderti.
Crediamo che questa sia una dote non comune.

Ti sei mai chiesta quale potrebbe essere il modo più adatto a te per cercare di superare le difficoltà che provi quando devi relazionarti con gli altri ?
Pensi che un'attività che ti 'costringa' a metterti in gioco (teatro,danza,sport) potrebbe aiutarti ?
Visto che scrivi che da sola è complicato hai mai pensato di rivolgerti ad uno psicologo per cercare di avere un aiuto ?

Non sarà un percorso semplice, ma siamo sicuri che chi riuscirà ad oltrepassare le tue 'barriere difensive' avrà la possibilità e la fortuna di poter apprezzare tutto quello che puoi donare.

Ti aspettiamo e ti mandiamo un abbraccio
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.