Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Chi vorrebbe una puttana

Chi vorrebbe una puttana 25/10/2017 23:01 #1

Sera,
ho quasi 17 anni ed è già da tempo che vivo questo periodo di incertezza diciamo. Non sono mai riuscita bene a trovare la mia identità e mi aggrappavo a ogni cosa mi potesse aiutare. Il fatto che abbia avuto dei problemi nel passato, prima dei miei 14 anni, non mi ha per nulla aiutato. Per problemi intendo semplici problemi familiare e legati alla mia persona (come autostima e depressione) che non starò a spiegare ci metterei troppo tempo, così a 14 anni mi ritrovo su un sito di incontri a mandare mie foto "personali". La polizia postale una volta è venuta a trovarmi sequestrandomi sia il pc che il cellulare e dopo più di un anno non si decidono a restituirli, tutto ciò per colpa del psicologo con cui parlavo che, avendo saputo di una minaccia, ha deciso di avvertirli turbando non poco la mia psiche già fragile. Non serve dire che non ho più avuto contatti con quell'uomo. Il problema di questa incertezza sula mia identità inizia appunto così, attraverso le foto, la delusione e la polizia postale continuando quando ho perso la verginità con il mio ragazzo. Il sesso mi ha causato dei problemi di salute che dopo un periodo si sono risolti ma che mi hanno portato molto dolore. Quando ho capito che il dolore non si sarebbe presentato più ho iniziato ad avere più rapporti. Una volta mi sono fatta pure pagare. In tutto ciò bisogna inserire anche il fatto che ero innamorata di un ragazzo della mia età che riusciva a comprendermi veramente, avendo anche lui dei problemi di depressione ma sapeva troppo sul mio passato e probabilmente si è tirato indietro. Passava dall'essere dolce ad essere freddo e distaccato e io non capivo. Avrei fatto sacrifici per lui ma non lo sa e non credo nemmeno che capirebbe. Ho sempre scherzato sul essere magari un po troia ma alla fine era per scherzare ma dopo che lui si è fidanzata con un altra, probabilmente dolce e carina, mi sta tormentando una frase che non fa altro che girare nella mia testa: chi si innamorerebbe e vorrebbe stare con una puttana. Io non so più se sono felice o depressa, è diventato tutto così indifferente e grigio. Non capisco il senso di ciò. Da sempre nella mia mente si scontrano l'angelo e il diavolo e per ora nessuno ha vinto in quanto faccio delle cose positive e negative, ma sta cosa mi uccide. Cammino alla ceca, al buio e non so dove andare cosa fare come comportarmi. Mi sento pure stanca di vestirmi come una ragazza dark cosa che ho sempre amato fare. Mi stanca la gente, i suoni e le loro voci, la scuola che mi tortura. Io mi sento persa e non so cosa fare. Come faccio a trovare la mia strada? mi sono sempre immaginata in un futuro a battere (la mia autostima è alle stelle) ma non fa per me. Non ho punti di riferimento ho solo dei modelli ideali che non riesco a seguire pienamente perchè anche loro si scontrano. C'è una guerra nella mia testa che mi uccide.
Ultima modifica: Da .

Re: Chi vorrebbe una puttana 03/11/2017 20:55 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Archer,

E' facile mettere etichette per come ci si comporta, ma spesso dovremmo andare oltre e capire il perchè ci si comporta in questo modo, perchè invece di far vedere il meglio di noi facciamo vedere il peggio per allontanare la gente ... Siamo noi a giudicarci male per primi, a metterci delle etichette, a condannarci ...

Dentro di noi, dentro di te, ci sono tante parti, ci sono gli angeli e ci sono i diavoli.
Non so se conosci Rilke, è un poeta tedesco, e ha scritto (più o meno la traduzione fa così): " Se scaccerai via tutti i demoni se ne andranno anche gli angeli". Questo vuol dire che ciascuno di noi è fatto di due parti (anche di più),non possiamo farne a meno, siamo fatti così... però a volte nella vita lasciamo che l'ombra prenda il sopravvento, perchè è la parte oscura che ci consente di manifestare il nostro dolore, e il nostro comportamento oltraggioso, dà voce a questa sofferenza... per cui perchè darci un'etichetta dispregiativa? Perchè invece non capiamo che sotto c'è anche la nostra parte più bella? Qual è la tua parte più bella? Chi vorresti che la vedesse e l'apprezzasse?

Capiamo che ci sono stati e ci sono dei problemi nella tua vita, hai voglia di raccontarceli?

Ti abbracciamo con tutta la luce e l'affetto possibili
Ultima modifica: Da .

Re: Chi vorrebbe una puttana 09/11/2017 18:54 #3

Sera,
pian piano sto superando il rifiuto del mio coetaneo anche perchè la scuola mi occupa tantissimo e non ho tempo per pensare ad altro. Ho sempre desiderato di trovare il mio Will (come in Will and Grace), ma ho sempre fatto fatica in ciò perchè ho difficoltà a relazionarmi, con un ragazzo finisco sempre a parlare di sesso perchè ho paura che si stanchi di sentirmi e quindi la butto sul porno per essere sicura che rimanga. Non ho ancora capito che persona voglio essere e sono ancora combattuta su ciò. Molte volte ho pensato di tornare dal mio vecchio psicologo (quello del consultorio) ma mi sono sentita tradita dopo l'irruzione della polizia postale in casa mia, continuavano a dirmi che ero la vittima ma loro mi hanno fatto molto più male, e continuano a farlo anche se non li vedo più, di tutte le persone che mi hanno fatto scendere nel buco nero della mia vita. Ora credo di aver superato la depressione ma non mi sento felice, sento solo tantissima stanchezza e non provo relativamente nulla.
Ultima modifica: Da .

Re: Chi vorrebbe una puttana 15/11/2017 17:44 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao
riprendo una frase che ci hai scritto:

con un ragazzo finisco sempre a parlare di sesso perchè ho paura che si stanchi di sentirmi e quindi la butto sul porno per essere sicura che rimanga
la tua riflessione pone una questione e nel contempo ne dai una risposta,
Il tuo offrirti appare come un bisogno di sentirti voluta bene, il voler essere accettata è il punto centrale?
Condividiamo l'idea che tornare dal tuo vecchio psicologo possa essere una buona idea. L'incursione della polizia postale è stata comunque a tua protezione, non continuare a vederla come una situazione negativa.
Sento solo stanchissima stanchezza... a cosa si riferisce
ti aspettiamo
Ultima modifica: 15/11/2017 19:08 Da Volontario del Sorriso
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.