Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Non è importante

Re: Non è importante 05/06/2017 20:14 #16

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Pacca,

Ci è piaciuta la risposta in rima ( la prima Parte ).
Ci sembra di capire che l'esperienza che vai a fare l'hai desiderata, è quello che vuoi per te e per il tuo lavoro, ma il distacco, da qui, ti rende triste. Hai ragione, ma sei tu che scegli.
Non pensare, a ciò che pensano gli altri, anche se sono persone care.
Pacca, può andare, fare la sua interessante esperienza e poi ritornare, se Pacca lo vuole!

Ci fai sapere Pacca, come stai?
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 06/06/2017 22:26 #17

Ciao volontari.
Pacca è tornata. Si sente molto a suo agio a chiamarsi pacca.
Si lo desidero è un mio sogno lavorare con i bambini (che mi troverebbero comunque fantastica anche se facessi il più grande errore del mondo)

Pacca sarà felice di tornare su ha paura di stare male come gli anni scorsi di essere troppo debole e non avere regole alimentari Pacca non è sicura su non sa se farà amicizia, conoscenze sicuramente ma amicizie no non credo.
Mamma ha detto che verrà ogni mese s trovarmi.
Vorrei tornare a parlare con la mia psicologa solo per dirle ciao e avere il coraggio di stringerle la mano.

Pacca ha detto che si fiderà di questo percorso perché è stato pianificato e pensato tutto a suo fin di bene

Notte notte a tutti finalmente vado a dormire
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 13/06/2017 17:04 #18

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
"Pacca ha detto che si fiderà di questo percorso perché è stato pianificato e pensato tutto a suo fin di bene"

Brava Pacca! Te lo vogliamo proprio dire, questa è la strada che ti sei costruita e desiderata, ora bisogna passare all'azione.

Non pretendere tutto subito, perché lo sai anche tu, che per le relazioni ci vuole tempo, ma piano piano ce la farai.

Perseveranza, anche con il cibo, tu sai che cosa devi fare!

La tua frase che hai scritto sul post di risposta, noi riteniamo che possa essere come una luce da seguire, trascrivila su un quaderno, e leggila ogni tanto nei momenti no!
Vedrai che ti ridarà fiducia e coraggio.

Per la psicologa se ci riesci a salutarla sarebbe bello, ma se non potrai, non fartene un cruccio.

Alla fine ci siamo anche noi che ti vogliamo bene!

Un abbraccio!
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 16/06/2017 06:25 #19

Ciao.
Ho scritto la frase su un quaderno anche se mi fa sentire a disagio perché l'anno scorso avevo dei quaderni così di frasi che scrivevo ogni tanto.

Ho paurisdima di svenire, fa caldo tanto caldo per i miei standard e ho sempre la sensazione di svenire, cali di zuccheri? No mangio come un maiale mi faccio molto schifo ma ho paura di svenire, ho paura di stare male come l'anno scorso, ho paura di scendere sotto una determinata assunzione calorica giornaliera ma con il caldo non si riesce a mangiare certe giornate.
Voglio andarmene da qui odio l'estate in Italia voglio andare in Svezia dice fanno 15 gradi di meno.
Non è che mi piaccia molto il mio corpo.
Non sto spesso a casa ma so sempre cosa c'è in frigo e dispensa e ieri è una settimana che mancano pasta olio caffè e latte o tutti stanno digiunando come mia madre o non lo so anche loro non mangiano perché fa caldo.
Mia sorella non da me colazione ne pranzo e a volte neanche cena mi fa impazzire le urlo mille volte di prendere almeno qualcosa ma se ne frega dice di non avere problemi e che le sue riserve di grasso rimedieranno a farla vivere, lei è in carne e vivrebbe giorni senza mangiare e senza dormire mangiando poi solo schifezze.
Voglio più ordine. Che è sta cosa disordinata.
L'ordine esteriore aiuta per l'ordine interiore.
Non ho voglia di fare niente oggi ma devo andare a lavorare da dei bambini e questa cosa non mi sta dando più gioia perché tanto li abbandonerò comebhsnno fatto i loro genitori loro sono più nervosi di me e non li riesco a gestire soprattutto il bambino autistico. voglio andare via da qui.
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 26/06/2017 20:57 #20

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Cara Pacca,

Il caldo non aiuta ma forse alimenta le tue paure di svenire e di stare male.

Da quanto abbiamo letto dai tuoi post precedenti andrai in Svezia e lascerai l'Italia per un po' ... con tutte le tue paure ma con la consapevolezza che riuscirai ad affrontare tutto. E poi nulla è definitivo si può sempre cambiare e tornare indietro.

Ma leggiamo in questo post forse non tanto tra le righe una sofferenza ed una insofferenza di questo disordine esterno che vedi in tua sorella e in tua mamma, e questo fa acuire il ancor di più il tuo malessere, è come se alimentasse ancor di più la tua non sopportazione del corpo ...

Cosa ti potrebbe aiutare a farti stare meglio? Di cosa avresti bisogno ora?

Scrivi ancora i tuoi diari? scrivere è molto utile, aiuta a scaricare le tensioni e a rielaborare le nostre emozioni, a prendere le distanze anche da eventi che ci capitano...

Carissima ti abbracciamo forte, con questo caldone ti regaliamo un abbraccio fresco come l'aria di montagna
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 28/06/2017 12:53 #21

Ciao volontari da una pacca esasperata che sta sbagliando tutto e non vede l'ora di andare in vacanza in montagna fregarmene dibtutti ed essere lasciata in pace. Voglio stare in pace su un albero ed essere lasciata lì o con mia sorella andrebbe anche bene starci perché tanto lei sta sempre sugli alberi è molto brava ad arrampicarsi e riesce ad arrivare in cima ad un palo della luce solo con l'aiuto delle mani e dei piedi! Senza nessun appoggio!

Io odio il caldo! Io odio l'estate! Io odio il sole! Odio il mare, la sabbia e il costume! Odio i pantaloncini corti con tutta me stessa! E voglio solo nascondermi in una felpa o sotto al piumone. Su in Svezia fanno 15 gradi adesso dove abito io l'estate è non vedo l'ora di andare su in vacanza. In Svezia ci voglio andare solo in vacanza ma non proprio a lungo che la casa mi mette ansia, voglio andare ai miei amati campi scout ma quest'anno non ci andrò perché lavorerò in Svezia lontano da tutti! Non va come sempre -.- mamma mi ha detto di non essere pronta per andare e che non mi ci manda se continuo ad avere una vita disordinata. Ho meno di un mese per dimostrarle(MI?) di essere in grado.

Ormai me ne sono fatta una ragione, il mio corpo è questo, ho smesso anche di analizzare maniacalmente le persone che incontro ritenendole migliori di me per delle caratteristiche fisiche, sottomissione pura, repressa fino al midollo.
È da tanti giorni che penso a una ragazza che ho conosciuto anni e anni fa e che ci vediamo ogni estate e ogni anno. È una ragazza scout ma del gruppo della chiesa accanto. Non abbiamo mai stretto amicizia e credo che gli sia antipatica perché quando mi avvicino mi guarda male. Vorrei dirle una cosa molto importante, che ho stima di lei e del suo percorso in questi 10 anni. Pensavo di lasciarle un biglietto anonimo.
Lei quando l'ho conosciuta 9 anni fa ad un campo scout stava malissimo aveva un BMI di 13.5 circa e sveniva un giorno si è l'altro pure mangiava una forchettata di riso in bianco al giorno e correva come una matta la notte fuori nel bosco per non farsi scoprire dalle capo scout. Ora sta benissimo e sono tanto felice per lei, la stimo molto e in 9 anni le ho visto fare grandi passi avanti. Vorrei dirle grazie anche non so bene di cosa ma grazie.

No non scrivo diari perché qui in casa me li leggerebbero e non voglio se qualcuno si deve fare i fatti miei che mi chieda come sto non che legga i miei diari. Alcuni diari passati sono assurdi e infatti li vorrei bruciare ma non lo faccio perché mi dispiacerebbe per l'ambiente solo per questo.
-----------------------------
Temo di andare in Svezia anche perché ho scoperto che sia sta molto male per un tumore al seno e che quindi qualcuno deve tenere la figlia nei periodi di ospedale e cure. Non voglio questo mi spaventa basta responsabilità familiari ho appena iniziato a vivere la vita che ho grazie a degli amici ( i miei primi amici) e essere catapultata in un altro problema non mi va. Ho 20 anni devo aiutare sono adulta e non una bambina mi viene detto. Come se a 20 anni non avessi ancora bisogno di crescere e metabolizzare tutti i miei cambiamenti nella mia vita

Sono una barca in un bosco
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 13/07/2017 18:01 #22

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Pacca
scusa il ritardo nella risposta ma anche noi siamo stanchi e un pò rallentati, troppo caldo!
Si il caldo è pesante ma l'estate è bella!

Interessante l'idea dell'albero, oltretutto sotto gli alberi si sta al fresco, c'è un libro di Italo Calvino a proposito di questo si intitola "Il barone rampante" [:D], un tizio che sale su un albero per ripicca ai genitori e non scende più per tutta la vita, lo conosci?

Il tuo corpo è questo, del nostro corpo ci possono piacere alcune cose ed altre no, sicuramente ci sono persone con un corpo che potremmo giudicare megliore del nostro, ma è il tuo copro sei tu, e dentro a quel corpo ci abita un'Anima bellissima che è la tua e solo la tua, l'anima di Pacca e si potrebbe fare anche un paragone di Anime...

Ma che senso hanno i paragoni, non è certo che sei una persona migliore solo perché hai un bel corpo, anzi a volte è l'opposto...Per cui meglio amarsi e scegliere per sè ciò che ci fa più piacere, quindi viva le felpe o i maglioni lunghi!

Scrivi delle belle cose riguardo questa ragazza scout, perché invece di lasciarle un biglietto anonimo non ti avvicini e non provi a parlarle direttamente, magari scopri che la sua è solo una difesa che puoi sciogliere facilmente.
Se senti già così tanta stima verso di lei potrebbe nascere una bella amicizia per entrambe che ne pensi?

In ultimo ti diamo ragione, a ventanni si ha ancora di bisogno di crescere e di essere aiutati a farlo, spesso prenderci cura di qualcuno aiuta anche noi stessi ma è importante sceglierlo liberamente.
Cosa intendi per vita disordinata?Cosa pensi di aver bisogno di mettere a posto?
Cosa ha bisogno questa barca per ritornare a navigare?
O vuole rimanere nel bosco a riposarsi?

Un abbraccio da tutti
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 15/07/2017 19:15 #23

Ciao volontari! Non mi era apparsa la notifica a questo post ma stavo giusto entrando qui per raccontarvi delle cose quando ho visto che la mia risposta non era ultimo in questo tread.

Tranquille e tranquilli lo so fa caldo in Italia. Io attualmente sono a 10 gradi e pioggia e mi trovo molto bene. Sarebbe bello potervi mandare delle foto del magnifico paesaggio che mi circonda. Il caldo no e l'estate nemmeno ma sono punti di vista che ho già argomentato.
L'ho sentito e di Italo Calvino ho letto tante altre cose. Hmm dovrei leggerlo!!

Grazie, anche se certi giorni vado nello sconforto. Qui mi sento un po' sola e abbandonata ma sono carica per la nuova vita è ho sempre più chiaro la metà finale. Sarò un'insegnante di sostegno abilitata e non come in Italia che il sostegno lo fanno anche i bidelli.
Domani mattina/stanotte partirò per raggiungere i miei parenti in Lapponia (io sono ancora in Svezia sul confine con la Lapponia diciamo) e a distanza di un anno preciso mi devo rivedere come l'anno scorso. Ho paura di stare male di nuovo. Mia mamma ha detto di portarmi i vestiti per correre ma non l'ho fatto non ho intenzione di correre più. Mi disturba correre li.
Ok niente maglioni lunghi. Sapete? L'altro giorno mi sono messa in costume ma sono stata molto da sola quindi nessuno mi ha vista però ero in costume. Gambe scoperte, braccia scoperte, pancia scoperta. Sono stata all'ombra ma stavo in costume e non in pantaloncini. I miei pantaloncini sono dei pantaloni larghi al ginocchio di mio cugino perché io odio i pantaloncini corti. Però vabbè non sarò sexy ma tanto qui non c'è nessuno e posso essere anti sexy quanto voglio. Capelli corti arruffati dal vento, pantaloni di mio cugino e giù per le discese con lo state. Certe volte torno ad essere una ragazzina. Ma mi devo ricomporre prima che mi veda nonna o mamma ed evidenziare il lato maturo che parla solo di pedagogia psicologia filosofia fisica e scienze. A scuola non ero secchiona ma non mi dispiaceva documentarmi e non per vantarmi ma ho un'ottima base di cultura generale delle materie elencate sopra. Italiano qui non lo sa nessuno e a mala pena hanno sentito parlare di Dante, Manzoni,Machiavelli,Giotto,Michelangelo... vabbè vivono bene lo stesso.

No non ho più scritto a quella ragazza non l'ho trovato utile e mi sono sentita fuori luogo. Però la stimo. Nah nessuna amicizia ha già tante amiche e non credo avrebbe bisogno di me.
Siamo totalmente diverse.
Vita disordinata perché è stata molto travagliata già dai miei 4 mesi vitali ancora nella pancia di mamma. No no sto bene amo la vita e la prendo così com'è non la voglio cambiare. La barca naviga spinta per inerzia o tirata da una forza maggiore. Il conducente deve solo tirare dritto e non cappottasti di nuovo.

Mi stressa un po' sapere e di non poter tornare a casa a fine dell'anno se non ho un lavoro fisso in Italia.

Mi è capitato di vedere un film in cui la protagonista aveva postato delle sue foto e suoi disegni su un social è una ragazza presa di ispirazione dai suoi disegni e depressione e anoressia più che altro si era tolta la vita. Mi è salito il senso di colpa perché io l'anno scorso solo ho eliminato il mio account depresso dove postavo foto di me scheletrica dei pasti dei miei esercizi della mia depressione e penso a quanto male ho fatto a tante ragazzine che mi scrivevano per sapere come dimagrire e cosa fare. Spero che stiano bene. Sono in contatto con una di loro e ho il numero ancora di ogni ragazza con cui stavo in un gruppo per anoressiche dove si postava ogni cosa malata dove c'erano mille sfoghi. Spero che ognuna di loro stia bene e che abbiamo smesso di farsi del male.

Un abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 25/07/2017 17:53 #24

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Pacca,

come sta andando in questi giorni?

Rileggendo i tuoi post, alla fine l'occhio è caduto sul titolo. Sarebbe più bello cambiarlo da "Non è importante" a "Importa eccome!" Tu importi eccome, pacca. A meno che sia vera la teoria del caso, le riflessioni dei nichilisti e dell'assurdità della vita e del cosmo, ognuno sembra essere qui per un motivo specifico: un compito da portare a termine, qualcosa da imparare.
Purtroppo la vita, soprattutto qui in Occidente, è regolata da una serie di schemi fatti per cui spesso ci impegniamo a portare a termine il compito che la società/scuola/famiglia/cultura hanno previsto per noi. Come se fossimo in un ingranaggio, non colorati elementi di un disegno.
Capisci allora perché siamo importanti ed è importante scoprire chi siamo? Perché saremo tanto più felici quanto più realizzeremo le possibilità che sono scritte nella nostra storia: il DNA, la famiglia e l'ambiente in cui siamo cresciuti, i talenti e capacità che abbiamo ereditato o sviluppato, i nostri gusti e passioni e inclinazioni che ci portano a scegliere A o B e a sentire che, per usare una tua metafora, stiamo conducendo la barca nella direzione giusta. Per noi però, non per qualcun altro.
Tu ci hai parlato spesso di tua mamma. E' molto bello che tu abbia comprensione e compassione per il suo vissuto e la sua fragilità. Ma la tua vera forza sta nello stare sul tuo asse, essere te stessa, volerti bene, realizzarti A PRESCINDERE dal vissuto di tua mamma, non nel resistere in una situazione e assolvendo a tutti i compiti che ti vengono assegnati e assumendoti responsabilità che solo un adulto realizzato e felice dovrebbe assumersi: quella di occuparsi degli altri.
L'afflato verso il bene di chi ci sta intorno è un dono che abbiamo nell'anima: è bello riconoscerlo e svilupparlo. Ma se questo ci carica di tossine e va a scapito nel nostro stesso benessere secondo te può essere cosa buona e giusta?
Si può anche dare la vita per qualcuno, ma per libera scelta, quando si ha raggiunto la propria pace.
Ops, è scappato un sermone! O forse un po' era voluto.
Ti andrebbe di riraccontarci la storia del tuo lavoro in Svezia, degli studi che stai facendo e delle prospettive di futuro a cui stai andando incontro alla luce di questo "sermone"? Ovviamente è un punto di vista, non la verità assoluta a tutti i costi, ma ci piacerebbe che potessi "vedere" le tue scelte e situazioni attuali alla luce di quanto ci hai raccontato della tua storia, soprattutto familiare.
Se potessi essere lasciata in pace per un po', dove ti immagini di stare? Hai parlato di campagna, descrivici come la vorresti in un film ideale dal titolo: "La giornata perfetta". E lascia vagare la tua mente.
E se senti di voler dire qualcosa a qualcuno, perché non farlo e basta, nel momento stesso in cui ti viene l'ispirazione?
Hai presente Michelangelo, di cui si dice che lavorasse il marmo per liberare la statua che c'era dentro?
Come descriveresti quel marmo? Se ti pensi come una statua racchiusa in un blocco di marmo, a cosa lo paragoneresti pensando alla tua vita?
Urka, ti abbiamo dato i compiti delle vacanze, a proposito di non sovraccaricarsi di compiti! Ci puoi perdonare? Speriamo che siano compiti leggeri che ti faranno passare una bella estate, leggera nei tuoi panni...

Un supermega abbraccio Pacca e a presto!
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 06/08/2017 17:16 #25

buon pomeriggio!!!!!

dopo tanto temp torno con compiti delle vacanze svolti.

Sono in Svezia, sono viva, sono sopravvissuta alla mia prima settimana di lavoro e di vita all+estero senza la mia famiglia e senza amici.
Il lavoro è molto intenso. ho 10 bambini di cui 9 bisognosi di educazione speciale perché hanno delle forti problematiche, traumi gravi tipo violenze in famiglia in atto a casa e passate a scuola, violenze sessuali in passato, assistito a violenze e tentati omicidi di un parente, A.D.H.D, bilinguismi presenti, lingua assente e chi più ne ha più ne metta... ne avessi uno facile.
La mia vita nel campo lavorativo è intenso e sto cercando di stare ai ritmi. ogni sera tornando a casa mi piange il cuore per quei bambini che non dovrebbero vivere tutte queste cose (parlo delle violenze). gli sto vicino e cerco di dargli un minimo di fiducia verso il genere umano perché giustamente hanno già perso la fiducia negli adulti, l'autostima e la spensieratezza infantile dove ci si sente al sicuro.
Ho iniziato un progetto a uno a uno con questi bambini dove vado sviluppare (incanalando la loro aggressività e agitazione evidenziando i punti di forza) la loro autostima e sicutrezza di se per poi lavorare su quella verso gli altri. Non trovando spiegazioni agli atti subiti e vissuti questi bambini si sono dati forti colpe assolutamente non necessarie facendosi carico di problemi non loro così da considerarsi dei falliti all'età di 4/5 anni.
sto lavorando giorno e notte a questo programma di lavoro ideato da me per questi bambini, studio come una matta er garantiti un futuro o almeno un pò di serenità almeno a scuola.

Mi è venuta la febbre ma va bene la devo sopportare il mio corpo non ha retto. troppo stress ma sto rimediando sto riposando da ieri e domani forse non vado a lavoro.

È cosa buona e giusta loro sono importantissimi per me ed essendo la loro insegnante e dovendo starci per un anno sicuramente meglio iniziare le cose bene cercando di instaurare un rapporto di fiducia. Ho tutto un' ano per lavorarci ho solo iniziato in modo intensivo. mi fermerò devo farlo o non reggerò.

Mi chiedete la giornata perfetta... non lo so mi va bene qualunque cosa a sto punto, vorrei del tempo con le mie sorelle e del tempo in parrocchia da me a Roma con i miei amici. Ma non importa sono in servizio e ho detto si a questo servizio, ai bambini servo, sto qui per un motivo ben preciso. per loro.
Incontrerò le mie sorelle e i miei amici a natale. ci se stiamo tutti i giorni e per adesso va bene.

Sento di essere cresciuta molto in questo mese e soprattutto in questa settimana da sola. Io ormai da mesi mi volevo bene, iniziavo a scoprire questo amore per me per darlo poi. Ridare tutto quello che avevo ricevuto e ne ho ricevuto molto e tuttora ne ricevo. È spaventoso rendersi conto di aver ricevuto tanto e darne solo una parte di quello che vorresti perché sei una cosa finita e hai ricevuto un' amore infinitamente grande. Di essere infinitamente piccola e cercare di accettare di essere piccola e uno strumento di amore per gli altri (i miei bimbi)

se fossi un blocco di marmo rappresenterei una gamba di un tavolo... perché? a non lo so la domanda l'avete posta voi siete voi gli "psicologi"...

Ho visto mamma 3 giorni fa (venerdì pomeriggio) tutto bene è salita con le mie sorelle, mi ha comprato da mangiare da tenere in stanza, siamo state insieme e poi sono andate via con la piccola che piangeva disperata. ho pianto fino a ieri prima di pranzo. Poi me ne sono fatta una ragione e il mio scopo qui.


Non so se ho risposto a tutto ma fate tranquillamente domande se ne ho saltata qualcuna!! e certo che vi perdono!! vi voglio bene e ormai è come se ci conoscessimo anche se non so nulla di voi

un abbraccio e a presto
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
  • 2
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.