Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Ciao a tutti

Re: Ciao a tutti 08/02/2016 18:03 #121

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Deathrow,
"Sta succedendo tutto troppo in fretta". La vita alle volte prende delle accelerazioni che non ci aspettiamo e rimaniamo spiazzati.
Da quello che ci scrivi sembra che il fatto di rimanere incinta abbia creato una frattura invisibile con i tuoi amici. Chi lo sa, forse loro si sentono lontani da quello che stai vivendo e non sanno come esserti vicini in questo momento. Traspare dalle tue parole un senso di solitudine... è comprensibile... Ma di tutte le tue amicizie c'è qualcuno in particolare a cui ti senti di parlare a cuore aperto e di far presente questo senso di solitudine? Forse, anche se non si sentono "competenti" per la tua situazione, rassicurarli che basterebbe solo la loro presenza non potrebbe avvicinarli di più...? Non è certamente "sbagliato" sentire di aver bisogno dei tuoi amici in questo momento.
Ti va di raccontarci della tua ricerca di un appartamento? Come procede? Senti che sia la cosa giusta in questo momento? E il tuo fidanzato cosa ne pensa?

Ti abbracciamo forte come sempre!
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 11/02/2016 10:19 #122

Sorrisi aiuto.. Io sono sempre più in crisi..
Non voglio andare a vivere con il mio fidanzato..non dove vorrebbe lui. Io vorrei stare vicino ai miei e ai miei amici per non allontanarli ancora di più. Io ne ho parlato con lui ovviamente ma sembra non capire.. Continua a dire "ma si una soluzione la troviamo" come se volesse tenermi in stallo. Io non voglio vivere a 200 km da mia madre e da mia sorella che per me è come una figlia. Non voglio. Non sarei felice. Adesso sono qui, dove vive lui per comodità perché è vicino a dove faccio gli esami, ma sono qui solo da 4 giorni e sto continuando a piangere perché sento tanto la nostalgia di casa..in solo 4 giorni! Nel frattempo che la storia con lui va avanti mi accorgo dei suoi difetti che mi danno troppo fastidio...a volte provo quasi un senso di odio guardandolo. È lento, sempre indeciso su tutto anche sulle piccole cose..non sa mai cosa fare e perché e a volte mi viene voglia di prenderlo e scrollarlo per farlo svegliare dal mondo dei sogni! Non so cosa fare...non sono innamorata di lui, gli voglio tanto bene questo si, un bene sconfinato, ma di certo non pensavo che avrei passato con lui il resto della vita. E ora vuole portarmi a vivere qui. In questo posto che non mi piace, in una valle dove non batte mai il sole, umida e fredda anche in estate.. Lontano dalle persone a cui voglio bene..ma perché mi sta capitando tutto questo. Io non voglio
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 11/02/2016 18:58 #123

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao cara!

Ci siamo! Noi non ti lasciamo da sola!

Ti trovi in un momento in cui ti viene chiesto molto e la pressione è alle stelle, è normale che in questo mare di preoccupazioni tu ti senta sommersa.. MA hai dimostrato tante volte la tua forza. Stai perseguendo scelte importanti quanto promettenti, dimostrando la tua determinazione e la tua crescente consapevolezza.

Affrontare queste situazioni impegnative sarebbe difficili persino per chi è più adulto di te o ci è già passato altre volte.

La vita ti sta ponendo delle sfide ma allo stesso devi essere consapevole delle tue risorse.
Come avevi detto tu un mesetto fa :
"Noi siamo il frutto delle nostre scelte e per fortuna avremo sempre la facoltà di decidere per noi.
La mia decisione adesso implica altre due vite, ma non sarà quella sbagliata".
Hai scelto di essere mamma e fidanzata, ma questo non toglie che puoi prenderti il tempo che ti serve, non è un procrastinare, ma semplicemente mettere delle priorità finchè non ti sentirai più sicura di fare altri passi.

In quale situazione ti sentiresti più a tuo agio?
Ricordati che le uniche responsabilità fondamentali che hai sono verso te e il tuo "fagiolino".
Potrebbe essere che l'anteprima della tua futura vita lì non ti piaccia tanto, ma magari è la tensione e la paura che parlano e che ti portano a vedere solo il lato negativo, nella tua relazione con lui e nel luogo. Che ne pensi? Lui non potrebbe proprio trasferirsi da te?

Per quanto riguarda le tue amiche, forse in questo momento non possono fornirti il sostegno che vorresti, vuoi perchè immature e con poca esperienza , oppure perchè in genere sei tu a prenderti cura di loro... ma ci sono comunque tua mamma, tua sorella, il tuo fidanzato e tanti altri che ti vogliono bene!
E anche noi

Come procedono gli esami? In bocca al lupo!
Tienici aggiornati, un abbraccio grande
Ultima modifica: 11/02/2016 18:59 Da Volontario del Sorriso

Re: Ciao a tutti 22/03/2016 18:32 #124

Dove puoi andare quando casa tua non sai dov'è?
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 24/03/2016 18:02 #125

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Deathrow

La domanda che ci poni si riferisce al fatto che che non ti senti più a casa ne dove stai ora e dove eri fino a pochi giorni fa.?
E' sufficiente il bene che vuoi al tuo fidanzato per costruire un futuro per te, per lui e per il vostro bambino in arrivo ?
Oppure potrebbe essere la nostalgia e le inevitabili difficoltà di un nuovo ambiente che ti fanno vedere tanto nero ?
Vuoi parlarci di questo posto dove ti sei trasferita ?
Sai se ci sono posti dedicati alle giovani mamme in attesa ?
Puoi rivolgerti al consultorio della zona per trovare occasioni di condivisione con altre future mamme.
tanti sorrisi.
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 24/03/2016 19:43 #126

Il posto non mi piace..non riesco a trovarmici, nella casa non riesco a costruirmi il mio nido..sebbene abbia portato tutte le mie cosine dalla casa di mia mamma. Mi manca la mamma e le sorelle. Mi manca uscire in balcone a bere il caffè e sentire nient'altro che il vento è gli uccellini, abbracciata dal sole. Mi manca aspettare la sera per abbracciare le mie bimbe e giocare con loro, consolare la mia preferita quando sta male. Questa casa sta sulla strada (proprio sul ciglio) e si sentono solo auto. Si trova in fondo a una valle e non ci batte il sole quasi mai.
La nostalgia a volte è così forte che non riesco a respirare e a pensare, a focalizzare.
Ogni minima cosa scatena crisi di pianto e nervosismo. E il mio fidanzato..gli voglio tanto bene, davvero tanto, ma non sento amore e mai avrei immaginato che avrei passato con lui il resto della mia vita.
So che è un pensiero stupido, infantile ed egoista, ma spesso mi chiedo come e quando potrò essere di nuovo felice.
Se dedicare la mia vita esclusivamente a mio figlio sarà una sufficiente soddisfazione, o passerò il resto della vita a chiedermi se è stata la scelta giusta
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 24/03/2016 20:42 #127

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Deathrow,
la maternità, la nascita di un bimbo è un'esperienza incredibilmente bella.
Tuo figlio/a diventerà una parte importantissima della tua vita, ma non potrà essere la sola.
Dovrai cercare di mantenere vivi i tuoi interessi e i tuoi sogni,solo così potrai vivere questo grande cambiamento serenamente e in modo più completo.
Col tempo imparerai a trovare il giusto equilibrio fra le tue esigenze e quelle del tuo piccolino!


Non avete modo di trovare una casa in una posizione che ti piace di più?
E' molto complicato per te raggiungere la tua famiglia ?
Prova a parlarne con il tuo ragazzo per vedere se riuscite a trovare un 'compromesso', magari puoi passare con loro uno o due week end al mese. Cosa ne dici ?

Noi siamo con te e ti mandiamo un abbraccio grande
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 27/03/2016 16:14 #128

Non abbiamo modo di spostarci, lui lavora qui..e purtroppo non ci sono molti treni per me, senza contare che sono nell'entroterra. E non ho nemmeno un mezzo mio

Per quanto riguarda il mantenere vivi i miei sogni e interessi, sono circa due mesi che non ho più voglia di fare nulla. Voglio solo dormire e stare nel letto. Anche nelle giornate di sole, che di solito mi aiutavano a sentirmi meglio, ho solo voglia di stare immobile. Non sto studiando, ne leggendo, ne disegnando, non sto facendo niente di quelle cose che mi rendono me. Non ne ho voglia. Piango ogni giorno anche quando non ne sento il motivo e mi detesto perché so bene di sprecare le mie giornate a piangermi addosso anche se non ne ho nessun motivo perché ho tutto quello di cui ho bisogno. Ma non riesco a tirarmi su
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 29/03/2016 17:12 #129

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Sara

A quanto pare c'è il bisogno di fare qualche passo indietro, e di camminare più piano..
Ti va di porti qualche domanda? Con molta calma, con la massima tranquillità che riesci a darti.
È davvero così importante non sprecare la giornata in pianti? Forse è quello di cui hai bisogno. Forse ti serve del tempo, delle pause.. Pensi di potertele dare?
Pari a pezzi.. magari è il caso di fermare tutto e iniziare a cercare qualcosa per raccoglierti e rimetterti a posto. Tu che ne pensi?
C'è una pratica giapponese che si chiama kintsugi. Consiste nel riparare ciò che è rotto con l'oro. E i risultati sono meravigliosi..

Respirando piano, riesci a capire cosa desideri? O, nel caso, cosa non vuoi che ti succeda?
Capiamo un po' che succede, poi iniziamo a agire un passo alla volta, ok?
Se non riesci a stare nel posto in cui stai, hai provato a mettere ogni singola carta in tavola e arrivare alle ultime conclusioni con chi di dovere?

Cosa ti blocca?

Speriamo vivamente che tu possa stare meglio, e non c'è bisogno di ricordarti che siamo e saremo sempre qui per te! Lontani ma vicini!
Un grandissimo abbraccio e tanti, tanti sorrisi!
Ultima modifica: 29/03/2016 17:14 Da Volontario del Sorriso

Re: Ciao a tutti 20/04/2016 19:28 #130

Pensavo di scrivere un libro..o almeno mettere per iscritto tutto di me, ma non so nemmeno da che parte si comincia. Non so nemmeno se ne sarei capace.
Non so come si faccia a ricominciare..e nel frattempo ho paura di perdermi restando così indietro.
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 21/04/2016 21:00 #131

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Sara,

secondo noi, hai la scelta di poter utilizzare questi momenti importanti e carichi di emotività per rallentare tutto, ogni pensiero, ogni idea e ripartire, anche piano piano. Ricorda che il nostro viaggio inizia con un primo piccolo passo e si procede, né più né meno, con un passo alla volta. E' sempre stato così e sempre lo sarà.

Immagina la tua mente come una lavagna. Ora ci possono essere scritti e disegnati solo scarabocchi incomprensibili, ma non ti devi preoccupare. Prova a cancellarli, rendi totalmente pulita la tua lavagna e trai un bel respiro

Sai, questa tecnica a volte può funzionare facendoci capire poi, piano piano, dove siamo e dove vogliamo andare, ma come avrai capito tu stessa è solo una tecnica, magari banale, che possiamo offrirti, sebbene più di questo noi non riusciamo a fare: se non ascoltarti, cercare di capire come stai veramente, cosa provi, le tue aspirazioni e soprattutto le tue paure, magari facendoti capire che ci siamo quando ne hai bisogno...e speriamo di farlo al meglio, mettendoci dentro tutto noi stessi.

Se ti va di provare questo "gioco", prova a segnare sulla tua lavagna pulita la tua realtà, tutte le cose, le situazioni, le persone che hai attorno. Disegnale prive di aggettivi come "positivo" o "negativo"...semplicemente prendi atto della tua posizione reale.
Il resto può venire da sé, hai dimostrato di essere una ragazza forte e intelligente: qualcosa scatterà, abbia pazienza

Sei ancora una appassionata di libri, non dimenticarlo, ti va di leggere qualche pagina? Solo una. Oppure di cimentarti nell'impresa di raccontare te stessa per iscritto o di scrivere un romanzo su fatti cui nessuno abbia mai pensato?
Ognuno di noi hai le capacità per fare qualsiasi cosa, il problema è che...a volte dimentichiamo di avere tale capacità. Non perdere la fiducia in te stessa, Sara e se ti sembra di averla persa, cerca meglio e ti sorprenderai

Puoi parlare con noi, con il tuo ragazzo, con la tua famiglia, con qualche amico che ancora, se possibile, puoi considerare vicino, ma hai una sensibilità che pochi hanno e che tu puoi donare agli altri. Ti si presenta ora la possibilità di raccontarti come non hai mai fatto prima magari, cosa ne pensi? Siamo tutti umani, puoi far ben capire agli altri ciò che ti serve veramente per andare avanti, o semplicemente far capire in che modo concreto gli altri potrebbero esserti d'aiuto.

Non avremo forse la ricetta per farti sentire bene, o quella per risolvere i problemi, oppure quella per dirti come ripartire daccapo. Ma ognuno di noi, in un modo o nell'altro, prima o dopo, a modo suo, la intuisce, la trova.
Forse come dicevamo, rallentare e piangere in certi momenti può essere di grande aiuto e forse, chi lo sa, può essere proprio quel trampolino di lancio da cui ripartire che tanto vorresti.

Noi ti siamo vicini, facendo il possibile
Ci piacerebbe condividessi con noi ancora quello che hai il piacere di condividere, anche solo per svago, o le importanti riflessioni che fai, o ancora magari qualche sblocco della situazione che non ritenevi possibile e che invece sta incominciando ad accadere.

Ti abbracciamo forte
A presto Sara.
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 27/04/2016 12:14 #132

Sono felice di dirvi che, sconforto. no, un minuscolo passetto dopo l'altro, sto rimettendo insieme i pezzetti di me. Mi ha aiutato molto il consiglio della lavagna che mi avete dato, mi ha aiutato ancora di più plasmare la nuova realtà con quella vecchia. In pratica ho trasformato l'appartamento nella mia tana, con tutte le mie vecchie cose, e ora è un po' meno freddo. Un po' meno distante da me. Il mio compagno a breve comincerà a lavorare ed è un enorme respiro di sollievo perché fino ad ora aveva solo la minima pensione di invalidità, e 400€ non bastano nemmeno a provarci.
Mi sono resa conto che le occasioni per stare con la mamma e gli amici sono più di quelle che credevo...ancora una volta avevate ragione voi. La paura della novità mi ha portato a temere il peggio.
Per essere chiari, lo temo ancora il peggio, ma ora ho una visione più da adulta, più realistica e meno drammatica. Infondo conosco tantissime persone che vivono lontano da casa (all'estero, io sto pure nella stessa regione) e hanno trovato la loro realtà.
Mi ripeto queste cose quando arriva lo sconforto.
Domani andrò a "congelare gli studi" fino a quando non avrò abbastanza stabilità (emotiva, economica, in tempistiche ecc ecc) per poi valutare se continuare oppure no. Sarà un altra grande decisione, ma adesso sono grande anche io.
Nel frattempo magari mi cerco un lavorettino adatto alla mia condizione, anche perché i soldi nelle mie tasche scarseggiano molto. (666€, cattivo presagio?)
Oggi ho un po' di tristezza per via dei soldi..ma cerco di rimanere concentrata senza farmi prendere dal panico..in fondo non devo fare tutto da sola..no?
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 28/04/2016 15:31 #133

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Sara

che bella notizia : il gioco della lavagna ti è servito a migliorare la visione della tua situazione esistenziale!!!
Comunque l 'idea di ricreare la tua tana ,il tuo angolino dove rifugiarti è proprio tua e in questo modo almeno la nuova casa non è più cosi anonima : stai cominciando a darle un'impronta personale.

Un altro passo interessante è che ti sei impegnata nell 'esame della vostra situazione e hai deciso di congelare gli studi e trovare un lavoretto per questo periodo di attesa per avere giustamente un po' più di disposizione finanziaria.
Vedi che stai reagendo e non passi più il tempo distesa sul letto a cercare di dormire ?

A noi sembrano davvero dei grossi passi avanti.

Parli di panico; ricordati che tutti noi abbiamo paura di ciò che non conosciamo e che spesso si rivela molto meno difficoltoso del previsto.

Quindi avanti con coraggio e serenità a piccoli passi ma passi costruttivi.

Noi ti stiamo vicini e ci rallegriamo di ogni progresso.

Un abbraccio affettuoso
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 14/06/2016 21:40 #134

Hola amigos
Sono nell'appartamento nuovo che piano piano sta prendendo le forme e i colori della mia personalità..il mio ragazzo mi ha costruito una libreria!!
Il mio bimbo scalcia tantissimo e io non vedo l'ora di tenere fra le braccia quel corpicino minuscolo, e insegnargli tutto quello che so.
Sono emozionata e terrorizzata ovviamente.
A parte il mio compagno, sono completamente sola..sto cominciato ad apprezzare la aolitudine. Fra circa 3 mesi ci sarà qualcuno a tenermi impegnata costantemente e sarà sicuramente un bene.
Vacillò ancora, credo, anzi sono certa, che la strada verso la stabilità emotiva sia molto lunga ancora, e capiteranno sicuramente tanti momenti bui e blu, ma forse ora so come affrontarli. Mi sembra di essere invecchiata 100 anni e allo stesso tempo, anche se domani faccio 23 anni, mi sembra di averne compiuti 13 l'altro ieri.
Mi sento coraggiosa e forte per essermi presa le mie responsabilità, sono pronta.
Ho letto tanto in questi mesi, finisco un libro a settimana e continua ad essere il mio rifugio, un modo per vivere la vita di qualcun'altro. Ho letto un libro "il quaderno di Maya" di Isabel Allende e mi è piaciuto tantissimo e mi ha fatto venire voglia di visitare il Cile.
Ah, siamo senza soldi, io non ho trovato nessuno disposto a prendersi la responsabilità di assumere una gravida e il mio compagno non trova lavoro e gli hanno abbassato la pensione di invalidità ma cerco di restare positiva..qualcosa arriverà se il destino lo vuole.
Mi piace sapermi diverso,
Piacere perverso che riverso in versi su fogli sparsi nei capoversi dei giorni persi nei miei rimorsi
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 15/06/2016 18:41 #135

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Carissima Sara,

stai affrontando tanti cambiamenti in modo ecceslo! Non è facile cambiare casa e ambiente, e a questo si aggiungono i cambiamenti di una donna che porta in grembo la vita che cresce! Sei coraggiosa e siamo orgogliosi di te. Hai gli strumento per affrontare i momenti bui, sai che sono momenti e in quanto tali passano... sono condizioni transitorie, perchè tutto si trasforma.

Forse lo hai già detto ... però vorremmo richiedertelo, avete già un nome per il bimbo? Come immagini saranno le tue giornate con il tuo bimbo? che emozioni senti a pensarci?

Cosa ti è piaciuto di più del libro di Isabel Allende? c'è un personaggio in particolare?

Per il lavoro e i soldi rimanere positivi aiuta sempre e comunque...

Un abbraccio grande grande
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.