Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: ciao da Me, Messaggio importante che voglio condividere!!!

Re: religione 23/09/2017 13:24 #76

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao cara Pacca e intanto complimenti per i tuoi "risultati scolastici"!

Relativamente alla spiacevole situazione con i tuoi zii ci è venuto in mente che forse potresti provare a parlarne con tua nonna spiegandole come tu ti sei sentita e chiedendole secondo lei perché loro si sono comportati così.

Lei è profondamente calata nella cultura locale ed è la matriarca di tutta la famiglia quindi lei è la più titolata per darti il giusto insight... a spiegarti cose che eventualmente non sai, pregiudizi locali, questioni di famiglia antiche di cui tu magari non hai neanche mai sentito parlare, risentimento coi tuoi genitori di cui tu fai le spese, oppure magari sono semplicemente persone insensibili e poco intelligenti...

Se avrai occasione di chiarirti con la nonna facci sapere perché il fatto che lei non li abbia criticati prendendo le tue difese durante la festa potrebbe essere indicativo di una ragione per il loro comportamento, che a noi di "cultura italiana" sfugge completamente!



In attesa di tue un grande sorriso
Ultima modifica: 23/09/2017 13:27 Da Volontario del Sorriso

Re: religione 03/10/2017 17:42 #77

Ciao volontari. Ormai è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ho scritto. Sono cambiate delle cose. Ho contattato un medico (non ho ricevuto risposta ma almeno mi sono messa a cercare), ho due nuovi bambini in classe, la scuola va relativamente bene. È nulla va avanti la mia vita. Una mia amica è venuta a trovarmi per il fine settimana. Da Roma fino a Stoccolma. Lei è un tesoro ha fatto il viaggio solo per me, per venire a trovarmi.
Sono in due le mie amiche. Una di queste non mangia nulla e passare del tempo con lei mi pesa molto visto che in certi momenti mi sento fragile. No non potrei tornare a non mangiare ma potrei cominciare a bruciare eccessivamente. Ogni giorno lo temo. Lei è davvero davvero magra le conto le ossa... costole, bacino, vertebre, scapola, tutte... mi fa tanta tristezza.
Abbiamo cenato fuori un paio di volte e non ha avuto particolari problemi mentre io tra stanchezza e ansia ho finito 3/4 circa, un pasto saltato (per colpa che non avevano preparato del cibo per me e sono rimasta senza)

Un po’ noioso ma pace.
Un grande abbraccio e a presto
Ultima modifica: Da .

Re: religione 05/10/2017 17:22 #78

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
grande pacca
grazie delle notizie
bello sapere che hai amiche che fanno un viaggio tanto lungo per te.

ci parli di questa amica che ha problemi alimentari, hai mai parlato con lei di questo?, di quello che tu hai passato e di quanto lei sia in pericolo data la magrezza ecessiva di cui ci racconti?

un abbraccio anche a te
e un
Ultima modifica: Da .

Re: religione 06/10/2017 20:33 #79

Ciao volontari

Si è bello avere delle amicizie. Una di queste mie amiche aveva una cosa importante da dirmi che non poteva dire via telefono, messaggio o lettera e quindi ha comprato un biglietto ed è venuta a trovarmi.

La mia amica la chiameremo A per una questione di privacy...
Si un giorno in barca mentre facevamo un giro per l’arcipelago, era ora di pranzo, non avevamo pranzato ma avevo più nausea che fame lei in segno di “forza manca poco all’arrivo” mi mise una mano sulla gamba sul ginocchio. Mi guardò bene mi teneva il ginocchio e sentí le mie ossa. Le mie fragili ossa e tutta la mia fragilità. Certe cose non si dicono ma si vivono. Ritrassi la gamba e dissi: “ si lo so, ma io sono felice perché ieri ho comprato dei pantaloni di una taglia decente... mi stanno un po’ larghi ma sto rimediando... almeno non ho la 34 e una taglia 34 che mi sta larga!”
Mi disse:” Brava, mangiare è la cosa più bella del mondo”. Non ebbi il coraggio di guardarla negli occhi e leggetele dentro. Gli occhi specchio dell’anima, rivelatori sei segreti più intimi, grandi bugiardi ma ad uno sguardo sincero non possono che arrendersi e tante volte riempirsi di lacrime.
Mi sentivo fragile speravo fosse vero speravo fosse vero per me(che non mi fido di me) è per lei che lo avesse detto seriamente e non per dire qualcosa. Deve crederci. La sua situazione è critica. Spero che lo veda. No non gliene voglio parlare di nuovo ed esplicitamente, non voglio più avere questo in comune con qualcuno. Questa malattia nella mia vita non deve tornare e nemmeno essere nominata. È il mio passato le mie parole in questo campo non so bene che effetto possano fare è un argomento talmente delicato che nemmeno la prefazione: “ secondo me”, “io la penso così” salva da una possibile autodistruzione.
Spero di aver risposto bene. Non ne abbiamo più parlato ma l’ho osservata molto.
Mi sorprendo che stia in piedi io in quelle condizioni ero vicino al ricovero. Nessuno prende provvedimenti nessuno le sta abbastanza accanto per fare qualcosa.

Vabbè pensieri. Un abbraccio volontari
Ultima modifica: Da .

Re: religione 09/10/2017 16:03 #80

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao Pacca,
non capisco se questo racconto riporta ad una situazione di malattia della tua amica A
oppure ti riferisci a te!

Mi guardò bene mi teneva il ginocchio e sentí le mie ossa. Le mie fragili ossa e tutta la mia fragilità. Certe cose non si dicono ma si vivono. Ritrassi la gamba e dissi: “ si lo so, ma io sono felice perché ieri ho comprato dei pantaloni di una taglia decente... mi stanno un po’ larghi ma sto rimediando... almeno non ho la 34 e una taglia 34 che mi sta larga!”


ti aspettiamo
Ultima modifica: Da .

Re: religione 10/10/2017 16:40 #81

Cari volontari
Come va? Di solito siete voi a fare domande ma spero che stiate bene.

Sono io che parlo ad A, le ho risposto così quando mi ha guardata e mi ha toccato il ginocchio per commentare (indirettamente) la miamagtexza. È una specie di dialogo tra me e A.

Un abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: religione 12/10/2017 15:59 #82

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Pacca grazie del tuo interessamento nei nostri confronti...noi stiamo bene e tu?

Ci ha colpito quello che hai scritto riguardo la tua amica"nessuno prende provvedimenti , nessuno le sta accanto per fare qualcosa.." , quindi sta parecchio male eppure è venuta a trovarti
davvero bello da parte sua ma si capisce anche quanto ti colpisca il suo stato di salute.
E' giusto anche che tu ti difenda e non voglia parlare di questo almeno con lei, ma magari potrebbe farlo qualcun altro, non c'è nessuno che le sta vicino?
Se vuoi puoi parlale di noi, se pensi che le possa essere utile!

Ti abbracciamo
Ultima modifica: 12/10/2017 16:00 Da Volontario del Sorriso

Re: religione 15/10/2017 16:58 #83

Ciao Volontari. io sto bene grazie, qualche intoppo come influenza intestinale e vomito (sensazione stranissima tornare a vomitare ma vabbè influenza passa velocemente).

Sono stata in campagna con la famiglia, nonni, cugini e parenti! mi sono divertita e per la prima volta dopo 4 mesi ho mangiato del prosciutto crudo (mi manca tantissimo il prosciutto, mi manca in generale la cucina italiana) non sono una grande mangiatrice o esperta di cucina italiana ma qui in Svezia non si usa l'olio e non si ha il pane casereccio, la rosetta, la ciabatta, la treccia, la focaccia o i panini all'olio. Qui si ha solo il pane in cassetta, quadrato e sciapo...
Pane e Prosciutto mi sono costati parecchio ma per una volta la mia economia non credo ne risenta.
La mitica Nonna ha scalato la parete rocciosa della montagna per are il pic nic con noi cugini e zii senza dirci niente sbucando così dal nulla sul lato più ripido della montagna. Che Matta!! Abbiamo avuto paura e siamo rimasti molto molto colpiti.

La mia amica A sta qui per studiare, viaggia tra Stoccolma e Finlandia. Sta qui da prima di me, ma non lo sapevo visto che non eravamo cosi grandi amiche fino a 6 mesi fa e ora lei rimane a Stoccolma fino a fine novembre. Però si molto bello che mi abbia cercato e ci siamo viste. Domani se starò meglio la rivedrò, viene a casa per poi rimanere la sera per seguire in diretta Skype l'incontro in parrocchia.

Come avete detto voi "... davvero bello da parte sua ma si capisce quanto ti colpisca il suo stato di salute.." si mi colpisce e infatti fino a 6 mesi fa prima di stare definitivamente meglio (chiusa la terapia, finiti gli incontri in ospedale ecc) io la ignoravo con disprezzo, mi stava molto molto antipatica perché lei era riuscita nel mio "fallimento" che ora vedo comenuna Vittoria, lei era magra fino alle ossa, nessuno se la filava o le diceva di mangiare e sorrideva mentre io non facevo che disperarmi e dannarmi in quel periodo, quando l'ho vista la prima volta aveva la gonna e questo mi fece rosicare molto perché lei poteva indossare una gonna e io apparentemente non me la potevo permettere. Fu mia sorella a farci avvicinare e poi questa altra amica che mi ha raggiunta in Svezia. La gente ci accomunava vista la magrezza di entrambe ma visto che io avevo 18 anni e mi potevano recuperare più facilmente mi ruppero le scatole maggiormente credo o perché mi conoscevano di più o entrambi i motivi. Fatto sta che lei sta ancora cosi. Secca, pallida e ,non neghiamolo chi ha avuto contatti con gente con un disturbo dell'alimentazione dove si verifica perdita di peso, con un eccessiva crescita di peli su braccia e gambe (il corpo cerca in tutti i modi di tenersi al caldo visto che la settimana scorsa qui quando uscivo di cassa facevano 5 gradi). Io tuttora litigo e ho litigio con le carrette, creme, lamette rimedi strani per diminuire questo "normale e naturale problema post magrezza eccessiva".
Io non so chi potrebbe starle vicino ma domani certamente le parlerò di voi anche se ormai credo sia grande per questo forum non essendo più una ragazzina ma donna di 26 anni ma non lo so.

Vabbe strano i miei due topic si sono mischiati in uno solo. Forse è meglio così non credete? Così non dovete leggermi in tanti posti diversi.


Un abbraccio volontari e a presto
Ultima modifica: Da .

Re: religione 16/10/2017 20:16 #84

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Carissima,

Questo pane e prosciutto è il simbolo della tua vittoria
Ci stai trasmettendo gioia in questo tuo racconto del pic nic con la nonna e i cucigini. Siamo orgogliosi di te e della tua crescita come persona! Brava!

La tua amica A non è troppo grande per il forum, ci farebbe piacere conoscerla virtualmente. Pensi le possiamo essere d'aiuto?

Ti abbracciamo e ti mandiamo un Sorriso atrettanto caldo caldo
Ultima modifica: Da .

Re: religione 16/10/2017 21:11 #85

Così volontari lo so che è tardi, che dovrei dormire che ormai voi siete in chiusura se non avete già chiuso. Volevo un po’ di compagnia, mi sento un po’ acciaccata e sola... mannaggia a questa solitudine nemica di ogni uomo. È proprio vero che siamo fatti per vivere in comunità sennò impazziremo per la solitudine.. Questi giorni ho avuto l’influenza intestinale e non mi sono divertita affatto. Domani si torna a scuola anche se dovrei stare a casa ma hanno bisogno di me. Credo anche che mi stia prendendo il mal di gola un’altra cosa che non mi fa impazzire oltre al vomito e al mal di pancia. Lo associo a dei periodi spiacevoli. Dal tumore alla gola a quando ho corroso la trachea una volta vomitato troppo.
Per il resto tutto bene. Mi mancano le mie sorelle e vorrei tanto un abbraccio.
Si quel pane e prosciutto è stato proprio meritato e meno male che l’ho trovato visto che qui non si mangia altro che pesce e patate o carne e patate se si vuole fare gli alternativi si mangia sushi...
Nulla di che cerco di non farmi problemi anche se non sono un appassionata. Mangio tutto ma poche cose con gusto e volentieri come se nulla avesse sapore o desse piacere. Un dovere un compito da svolgere o si dimagrisce e muore.
Forse che ultimamente sto male di stomaco... boh ultimamente mi fa tutto schifo.

Oggi non ho incontrato A non è potuta venire a casa per colpa della mia influenza intestinale. Appena la vedo le parlerò di voi anche perché non saprei come iniziare il discorso e presentarvi via chat
Penso che le possiate essere di aiuto o almeno poterle dare una spinta per cercare un aiuto prifsssionale nella sua zona una volta che tornerà s Roma.

Un abbraccio provo a dormire un pochino che domani la sveglia è presto
Grazie di esserci volontari
———————————————-

Se dovessi morire, se morissi notereste la mia assenza o no?
Cioè vi chiedereste dopo un po’ che fine ho fatto?

A voi cosa vi tiene in vita qual’e la vostra motivazione per vivere (non sopravvivere)?

Nulla un pensiero così perché oggi non lo so... non mi so rispondere
Ultima modifica: Da .

Re: religione 17/10/2017 11:49 #86

Oggi sono arrabbiata e triste. Stanca mi sto per incazzare con i bambini e ho paura che potrei picchiarli per lesaurinento. Sono in pausa e mi viene da piangere.
Che problemi anno?! Perché non capiscono certe volte proprio non li capisco e la pazienza va a farsi fottere.
Sono bambini pazienza mati ma quando sono in 10 e 10 bambini fanno come cazzo gli pare e sono ingestibili mi sale l’odio dopo alcune ore e ho mille motivi per poterli zittire traumatizzandoli da “babbo natale non esiste” a smerdarli ma non aiuterebbe perché poi mi troverei una classe traumatizzata che non crederebbe più a una parola che dico non avendo i bambini la capacità di capire il vero dal falso e credono a tutto se si fidano di quella persona.
Odio le lingue e anche i bambini che non parlano le mie lingue. Mi sforzo s comunicare ma non posso avere in classe dei bambini che non mi capiscono. Ho già un autistico, un iperattivo diagnosticato, due stranieri che non sanno una parola, uno con problemi di equilibrio che devi tenere per mano quando cammini e due bambine che hanno attacchi di panico a scuola e due normali a modo loro ma che non mi fanno problemi. L’ultima bambina ha traumi da violenze in casa e violenza sessuale. E SONO SOLA PORCA MISERIA NON CE LA FACCIO PIÙ!!!!!
Non è colpa loro se sono problematici ma non li sopporto e non ricevo aiuto e non sono capace di gestirli. Ognuno ha bisogno di un insegnante per se soprattutto autistico è iperattivo, un’ insegnante per gli stranieri e una psicologa per i traumatizzati e gli ansiosi.
Oggi non voglio stare a scuola. Oggi odio il mio lavoro. Oggi (mi?) odio.
Voglio tornare a casa. Casa cos’è? Cos’è casa? Non lo so voglio solo sparire e stare in silenzio e da sola. Vorrei essere in un buco nero come quando ero in una bolla tra la follia e la depressione. Quello stato mentale di esaurimento dove il problema era uno solo. Tu. Ed era anche la soluzione se miglioravi tu o se sparivi non c’era più il problema.
Quando mi arrabbio le altre insegnanti mi guardano male dicono che non mi dovrei arrabbiare ma non so che fare ne seguo uno e 9 fanno danni. Non capiscono a volte credo che siano stupidi. Cosa non capite della parola “seduti”,

Vabbè a nessuno importa
Ultima modifica: Da .

Re: religione 17/10/2017 21:30 #87

E nulla sono queste le vere amicizie! Trovarsi alle 22.30 a guardare un film di animazione con la vicina di stanza per combattere un momento di depressione dopo aver chiacchierato dalle 20. In 10 min mi ha tirato su di morale e risolto i problemi manco fosse la mia terapista da una vita.
Non credo che leggerà mai questo sito ma ti voglio bene xtell (soprannome)
Sto un po’ meglio? Non lo so intanto vado a dormire
Buonanotte
Ultima modifica: Da .

Re: religione 18/10/2017 20:00 #88

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Pacca,

ci chiedi se ci mancheresti, ma sai già la riposta ed è sì. Continua a narrarci la tua storia e la tua vita, siamo qui per questo. Anche per accogliere i tuoi sfoghi più che giustificati. Ti fa onore gestire una classe così problematica, ma chiedi aiuto, altrimenti rischi di crollare emotivamente e fisicamente. Cosa ne pensi? Potresti parlare con la preside o qualche collega per avere un supporto o un insegnante di sostegno?
Ci spiace tanto che tu sia stata male, ora stai meglio?
Belle quelle serate semplici con la compagna di stanza a chiacchierare e guardare film. Sono terapeutiche più di qualsiasi medicina, hai proprio ragione.
Ciao cara a presto
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.