Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Qualcosa su di me

Re: Qualcosa su di me 06/06/2017 08:14 #31

  • Ema
  • Messaggi: 26
Buongiorno...
Si, penso aspetterò, o comunque farò in modo di capire i suoi sentimenti senza fare mosse azzardate.
A prescindere, penso, posso rinunciare a lei in quel senso, se non sono io quello che vuole al suo fianco, per renderla felice.
Vedrò come si evolve la situazione, nel frattempo continuerò a starle vicino, sempre.
So che un bipolare può vivere una vita quasi normale se sotto le cure mediche, ma sarà sempre una vita molto tempestosa, per ora, nonostante sia in cura da anni, lo è. Ho conosciuto anche una persona col padre in questa situazione, e anche per lui è stata dura restare al fianco del padre bipolare.
Dura o meno, non mi interessa, io tengo a lei e sento di avere forza a sufficienza per continuare.
Vivere nel qui e ora, ci provo sempre... e puntualmente sbaglio e mi trovo anche passato e futuro a farmi compagnia. Non è facile, sopratutto per uno ansioso come me.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 08/06/2017 18:16 #32

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Sai Ema che con l'imprinting affettivo che hai avuto, fatto di mancanze, di discontinuità e di frustrazioni, segue una certa linea di continuità il fatto che tu ora ti sia innamorato di una ragazza problematica... il tuo modello affettivo ha trovato modo di replicarsi... ti sembra possibile?
Che cosa ne pensa il tuo amico psicologo?
Un abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 08/06/2017 20:56 #33

  • Ema
  • Messaggi: 26
Mi sono già innamorato in passato, e sempre di ragazze di un certo tipo... Come se cercassi qualcosa più nelle loro storie e nella loro anima che nel resto.
Le relazioni che ho avuto in passato sono state brevi e per me di poca importanza, non ho mai trovato la persona che desideravo, non sono mai riuscito a portare avanti delle relazioni perché non era mai quella giusta.
E quando mi sono chiuso ho anche deciso di non cercare più.
Ora sono qui, amico della persona che amo, della persona di cui amo i difetti tanto quanto i pregi, della persona che vorrei solo vedere felice.
Il modello si ripete? Forse in parte, siamo simili quanto diversi. Ė complicato.
Lui, il mio psicologo, mi ha esortato a provarci, in maniera leggera, lasciandola su un piano di gioco, come fosse una battuta... Per aprire la mente alla possibilità di vederci come coppia.
Domani la vedrò per il weekend, staremo insieme fino a domenica, credo che dovrò scoprire qualche carta.
L'ansia invece ė in crescita per il periodo estivo, come sempre. Credo dovrò ricorrere a una richiesta di aiuto coi farmaci, nonostante io sia contro, li abbia sempre rifiutati e se utilizzati, sempre sottodosati.
Tra la mancanza di sonno, l'ansia, il caldo e lo stress il mio fisico comincia a risentirne.
Grazie del vostro tempo.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 09/06/2017 08:45 #34

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Ema
Fai non bene, benissimo! a cercare l'aiutino se in questo momento lo stress è salito: non bisogna permettere che arrivi oltre un certo punto, quindi - per quanto capiamo che a te non piace prendere farmaci - sei bravo a renderti conto quando questi aiutini diventano comunque necessari. Non titubare e segui la Tua Saggezza!

Tu ci sembri un ragazzo con una missione, che sta cercando con tutte le sue forze di lasciare un segno, capendo qual è la sua missione...

Tutta la tua vita sembra improntata alla ricerca di un senso, alla ricerca del completamento di un compito che senti di avere... quasi fosse una sorta di riparazione dei danni che hai subito nella tua infanzia e giovinezza...

E quindi volevamo chiederti secondo te la vita è un fine, o un mezzo?

Un grande sorriso
Ultima modifica: 09/06/2017 08:54 Da Volontario del Sorriso

Re: Qualcosa su di me 11/06/2017 09:42 #35

  • Ema
  • Messaggi: 26
Buongiorno... Porto qualche aggiornamento.
Ho provato a smascherare i suoi sentimenti giocando sul piano scherzoso, ma non ė per nulla interessata. D'altronde dovevo aspettarmelo, mi ha sempre parlato di sue fantasie su due persone, che comunque non la vogliono e sono più grandi di età. Sono evidentemente grosse fantasie che ha maturato nella sua testa durante i periodi in cui si isolava, ma ancora sono radicate.
Ho capito che non ho possibilità, continuerò comunque a volerle bene e a starle vicino finché non si allontanerà...
La vita? Per me non ha un senso, ė un gioco in cui siamo lanciati a casaccio per il mondo dove ognuno di noi deve trovare il proprio motivo per decidere di sopravvivere. Non credo sia ne un finr ne un mezzo, ė una forma di esistenza che ognuno di noi deve plasmare.
Sono tornato nella fase del "perché mi impegno tanto?". Sono proprio stufo di non riuscire ad essere felice o a vivere senza dover cercare negli altri quel qualcosa per andare avanti.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 16/06/2017 15:46 #36

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Ema

La tua affermazione sulla vita come gioco ci ha fatto riflettere.. è un gioco in cui ci lancia qualcuno o in cui ci lanciamo noi stessi?

Riguardo a questa ragazza, pare che tu non voglia prendere una decisione "attiva".. ti va bene così? Non è un problema se è lei a decidere del vostro rapporto e, in parte, anche di te?
Anche perché hai detto che la vita è una forma di esistenza che noi stessi dobbiamo plasmare.. e ci siamo domandati cosa succederebbe se fosse lei, invece, a plasmare noi.

Capiamo la difficoltà che vivi nella tua solitudine.. a volte le cose non vanno bene nemmeno se ci ostiniamo a cercare un modo per "raddrizzarle".
Pensi che sia possibile (o saggio), in questi casi, raggirarle e dedicarsi temporaneamente ad altro?

Attendiamo una tua risposta
Un sorriso, caro Ema, e un grande abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 19/06/2017 12:06 #37

  • Ema
  • Messaggi: 26
Buongiorno...

La tua affermazione sulla vita come gioco ci ha fatto riflettere.. è un gioco in cui ci lancia qualcuno o in cui ci lanciamo noi stessi?


Non posso dire di avere la risposta, l'ho detto, sono credente, ma in senso largo del termine.

Riguardo a questa ragazza, pare che tu non voglia prendere una decisione "attiva".. ti va bene così? Non è un problema se è lei a decidere del vostro rapporto e, in parte, anche di te?


Ho alternativa? Tengo a lei più di ogni altra cosa.

...Pensi che sia possibile (o saggio), in questi casi, raggirarle e dedicarsi temporaneamente ad altro?


Ho sempre affrontato la mia vita e le difficoltà, cercando di sopravvivere, ma sono stanco, e le mie risposte non funzionano più, dedicarsi ad altro almeno mi permette di respirare, anche se è una cosa temporanea e fittizia.

Sono molto demotivato.
Non so più che fare, non riesco a raggiungere quel che voglio, mi sento debole.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 26/06/2017 19:36 #38

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Ema,

Se ti avessimo vicino in questo momento ti abbracceremmo, ma ti diciamo che noi ci siamo, anche in una vicinanza virtuale condividiamo il tuo vissuto e siamo autenticamente al tuo fianco.

Nei tuoi post emerge la tua grande ricerca di senso, di senso della vita. Il senso SEI TU, la tua vita ha valore perché è la tua vita, perché tu hai un valore. Forse non te lo hanno detto in molti, o forse te lo sei dimenticato, ma tu vali e anche molto, se tu non ci fossi il mondo perderebbe qualcosa di importante. Pensi siano frasi fatte? Non è così. Il solo fatto che tu abbia avuto il coraggio di raccontarti in forum e di condividere il tuo vissuto ha il valore dell'esempio, tu pensi di non avere un senso, ma noi dall'esterno vediamo un esempio di resilienza. Resilienza è la capacità di affrontare vissuti diversi, è piegarsi ma non rompersi, adattarsi alle situazioni e affrontare la vita. Non ti riconosci questa grande qualità?
Non si può sempre essere costanti nella resilienza perchè abbiamo i nostri limiti umani, perchè a volte il carico è troppo grosso, perchè le energie possono venire meno. Ma se ti fermi un attimo e vedi quello che hai affrontato come ti senti? A volte bisogna veramente fermarsi un attimo e vedere non dove siamo ora ma da dove siamo partiti. Questo è il tuo valore e il tuo senso.

Voi sicuramente bene a questa ragazza, la vorresti aiutare, ma a volte l'amore non basta. Pensiamo a volte che il nostro amore sia sufficiente a salvare chi amiamo, purtroppo a volte non è così, ma l'amore sostiene anche a distanza, è una presenza discrete e costante.

Ora sei stanco, e dici di non riuscire a raggiungere quello che vuoi... ma possiamo chiederti cosa vorresti? cosa desideri veramente per te?

Ti aspettiamo a braccia aperte
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 30/06/2017 12:40 #39

  • Ema
  • Messaggi: 26
Non so cosa voglio.
Vorrei lei, senza dubbio, al mio fianco e felice, per il resto non so cosa volere.
Ho deciso di dirle come stanno le cose, non voglio perderla ma per me ė necessario, se tutto va bene, e occasione permettendo, mi farò avanti questo weekend che saremo al lago.
Mi sento bloccato, vicino e lontano allo stesso tempo, vorrei di più, con lei e nei confronti della mia vita stessa.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 06/07/2017 11:09 #40

  • Ema
  • Messaggi: 26
Ė finita con lei. Si ė accorta che provavo qualcosa per lei e invece di trattarmi con rispetto mi ha trattato con disprezzo, acidamente e scorrettamente. Non me ne ha nemmeno parlato di persona. Non mi aspettavo questo dalla persona che mi considerava migliore amico.
Ho rischiato tanto per lei, ho perso settimane di sonno, la ho aiutata dove aveva bisogno, protetta quando me lo chiedeva, ascoltata per ore tutti i giorni... Per essere trattato come spazzatura.
Ora come ora non ho voglia di andare avanti. Non ce la posso fare.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 08/07/2017 09:55 #41

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Ema,
Che brutta notizia! Quindi lei ha messo una distanza incolmabile tra se stessa e i tuoi sentimenti, in un attimo ha cambiato atteggiamento nei confronti del suo ex migliore amico e addirittura non ha perso tempo a parlarti di persona, ma è riuscita comunque dimostrarsi scorretta e sprezzante.

Tu temevi una simile reazione, in parte te lo aspettavi e infatti eri titubante a parlarle.
Solo dopo due settimane dalla vacanza ea in cui ti sei scoperto innamorato di lei hai voluto parlarle e la sua reazione è stata quella che ci hai raccontato. Verrebbe da dire tutto secondo copione... questo senza in alcun modo voler sminuire il dolore, lo smacco, il senso di assenza che ti pervadono.

Lei, la ragione della tua vita, ti ha voltato le spalle in malo modo. E per te questo è più che soltanto la perdita di un amore, perché tu su di lei avevi concentrato tutto il senso, lo scopo della tua vita attuale.

Hai rischiato, a voler dimostrare a una ragazza complicata come lei i tuoi sentimenti... hai voluto rischiare per una qualche ragione... probabilmente perché questo rapporto non poteva per te più rimanere nell'ambito in cui era confinato e quindi per te era prioritario fare il tutto per tutto, anche sapendo che rischio di una rottura completa c'era.

Siamo sicuri che tu riconosci che ne eri perfettamente consapevole. Eppure hai dovuto e hai voluto smuovere le acque.

Per quanto tu in questo momento di sofferenza probabilmente non te ne renda conto, noi vediamo che in questa tua scelta c'è finalmente una determinazione tua personale, cioè la scelta di attivarti per la tua vita senza aspettare che le cose succedono da sole.

Ora tu sei all'apice della sofferenza ma in realtà hai fatto un grandissimo passo avanti per te stesso.

Adesso ti senti senza uno scopo e senza un obiettivo, è normalissimo,.adesso è il momento di vivere questo dolore, questa assenza per un breve periodo, ma cercando di tirare le somme dell'insegnamento che questa esperienza di vita ha portato, cercando di smettere di idealizzare una persona chiaramente complicata, problematica e addirittura malata! Sei tu che l'hai messa sul piedistallo lei non ci voleva stare ora se non c'è più, cerca di vedere la situazione in modo realistico e meno idealizzato e soprattutto concediti di immaginare alternative per andare avanti!

Dopo la fine di ogni amore sembra che la vita non abbia più scopo, che tutto sia perduto, che mai più ci innamoreremo, che non avremmo mai più un'altra occasione così meravigliosa come quella che ci è sfuggita. Capita a tutti ed è normale ma è utile sapere che queste sono tutte trappole della mente, in cui non bisogna restare intrappolati!

La vita è cambiamento, è movimento. E per fortuna perché sennò il dolore sarebbe permanente! Volersi pervicacemente fermare nella sofferenza dando retta alla mente che entra in un loop e ripete ripete ripete sempre le stesse cose trattenendoci nel dolore oltre il tempo normale, è contro la natura della vita, che è flusso continuo di movimento e cambiamento.

Ricordi quando dicevamo che a porre grandi aspettative sugli altri si corre gravemente il rischio di rimanere delusi, che chi vuole sostituire la sua famiglia di sangue con una famiglia di amici è altrettanto a rischio?

La vita è tutto rischiare rischiamo per quello che ci importa, per quello che crediamo giusto e non ha alla fine grande importanza se vinciamo o perdiamo, l'importante è crederci e agire e poi a seconda del risultato trarne una conclusione utile a migliorare per la prossima volta.
Perché caro Ema, anche se per te ora è incomprensibile è incredibile, davanti a te c'è una prossima volta, con una nuova ragazza che aspetta solo di essere conosciuta!

Aspettiamo tue notizie e ti mandiamo un grandissimo abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 09/07/2017 19:12 #42

  • Ema
  • Messaggi: 26
Buonasera.
Succedono sempre tante cose. Abbiamo appianato, sono felice nell'essere suo amico. Mi son accorto che non voglio altro... Non posso essere innamorato di una persona che mi ha trattato così, dopo tutto quello che ho fatto per lei. Merito di più.
Una amica se l'è presa molto per come mi ha trattato, e in generale anche gli altri amici mi son rimasti vicini, i pochi che sanno l'accaduto.
Nonostante ciò che ė successo le voglio ancora molto bene, ė la mia migliore amica.
Penso che il nostro rapporto migliorerà anche dopo tutto questo.
Ultima modifica: Da .

Re: Qualcosa su di me 10/07/2017 08:29 #43

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Carissimo Emanuele
Siamo contenti se i rapporti si sono distesi ma soprattutto della tua frase "Io merito di più"!

C'è tutto in questa frase: c'è consapevolezza di sé, cosa importantissima per chi tende a sottovalutare l'importanza e il valore del suo Essere, c'è amore per se stessi, cosa altrettanto importante e poi c'è progettualità, uno sguardo fiducioso al futuro!

Nessuno ti vieta di volere bene e continuare ad aiutare questa ragazza, tenendo ben presente che è una personalità instabile e che i tuoi sforzi potrebbero anche non servire oppure servire intermittenza... se accetti i limiti intrinseci della situazione, e quindi riesci a mettere quel sano distacco che ti permetta di aiutarla senza soffrire se i tuoi sforzi finiscono nel nulla, continuare ad aiutarla "da amico" può valere la candela.... ma lo sai benissimo anche tu che si tratta di situazione estremamente precaria, a causa degli sbalzi di umore e di personalità che una persona come lei purtroppo subisce.

Lei avrà sicuramente "una ragione" per cui ti ha maltrattato e forse prima o poi te ne parlerà, ma stante che lei è instabile, le "sue ragioni" non possono però essere capite e accettate dagli altri. In particolare da chi come te sei sempre stato vicino e di supporto.

In questo momento di grandi cambiamenti per te noi ti auguriamo di rimanere ancorato a questo importantissimo sentito" io mi merito di più" e a proiettarti in modo consapevole, fiducioso e sereno, verso un diverso e migliore futuro!

Che programmi hai per le vacanze?
Un grande abbraccio da noi del Sorriso
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.