Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Ciao a tutti

Ciao a tutti 04/12/2017 21:49 #1

Ciao, ne ho passate tante. All'età di 8 anni i miei genitori si separano, mio padre è un alcolista e violento verso mia madre e mia sorella. Dopo la mia nascita ha smesso di comportarsi così.E assente, mi compra ciò che voglio ma non si comporta da padre. A 12 anni mia madre muore di tumore, mio padre non vuole assumersi responsabilità, perché dice che prima di tutto deve pensare a se stesso. Vivo da mio fratello per 5 anni, poco più che maggiorenne trovo un ragazzo stupendo (dentro e fuori) e dopo un anno di relazione andiamo a vivere insieme. Ora, la mia vita dovrebbe essere migliorata giusto? Avrei dovuto ricominciare? Eh no. Ho continui rimpianti, dolori del passato.. Sto male. Mi sono chiusa in me stessa e non so come uscirne. Ho paura di perdere l'uomo che amo, ho paura.
Ultima modifica: Da .

Re: Ciao a tutti 06/12/2017 17:15 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao Ale benvenuta
Quanta vita ci racconti in poche righe, hai voglia di raccontarci con più calma della tua storia? Adesso vivi con il tuo ragazzo ma stai male e senti di essere chiusa in te stessa.
Dici di aver paura di perdere l'uomo che ami, vuoi spiegarci meglio?.Scrivici oppure telefonaci... ti aspettiamo ciao
Ultima modifica: 06/12/2017 17:15 Da Volontario del Sorriso

Re: Ciao a tutti 06/12/2017 17:21 #3

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao AleBunny1996 e benvenuta nel Forum del Sorriso

Ci dici di una infanzia e adolescenza molto difficili e dolorose, con cui non riesci ancora a fare pace, nonostante ora la tua vita abbia preso una direzione molto buona e soddisfacente.

Vedi Ale, lasciarsi il passato alle spalle, comporta il perdonare se stessi e di conseguenza anche gli altri per tutto quello che è successo di "sbagliato".
Non è un processo semplice nè veloce e non sempre riesce "da soli", a volte può essere di aiuto lo psicologo.

Dici che sei chiusa in te stessa, ma non ne parlato nemmeno con "l'uomo che ami" di questi tuoi rimpianti e delle tue paure? E se non ne hai parlato con lui, hai voglia di provare a sfogarti almeno con noi?
Ci faresti capire quali sono questi "rimpianti" che hai? I rimpianti sono qualcosa che ci fa soffrire perchè sentiamo di aver fatto la scelta sbagliata, che la nostra vita sarebbe stata migliore se avessimo agito diversamente. Sei sicura di avere davvero dei rimpianti in questo senso?

Confidare i propri dolori, rimpianti e paure è un momento catartico che spinge per succedere perchè tutto dentro di te mira a una "normalizzazione" del tuo sentimento e della tua vita.
Noi ci auguriamo che - forte della totale privacy e anonimato che il nostro servizio garantisce - tu vorrai appoggiarti a noi per le tue confidenze, certi che questo sia il primo passo verso una vita serena e soddisfacente.

Restiamo in attesa di leggerti, per ora un grande sorriso!
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.