Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Vivo dagli zii per mezzo degli assistenti sociali

Vivo dagli zii per mezzo degli assistenti sociali 29/10/2017 15:45 #1

Ciao a tutti ho 13 anni e vivo da questa estate a casa dei miei zii con le mie cugine, dopo aver vissuto per 2 anni a casa dei nonni perché gli assistenti sociali ritenevano i miei genitori non idonei a tenermi con loro . A fine maggio c è stata una sentenza in tribunale per vedere l andamento con i nonni . Dopo varie discussioni e litigi gli assistenti sociali hanno ritenuto insieme al giudice di non ritenerli idonei neanche a loro anche se la ritengo una scelta ingiusta, ps avevo un ass.sociale che c è l aveva a morte con me e tendeva ad ingigantire le cose e alcune non erano proprio vere quelle che scriveva nelle relazioni da mandare al giudice .e così decidono di mandarmi in una casa famiglia . Li non posso lamentarmi di essere stata male , però non ci ritornerei . Dopo 15 giorni insieme ad avvocati mi hanno fatto uscire e i miei zii hanno avuto l affido per me.Qui non mi trattano male ma mi sento parte in più della famiglia e spesso mi dicono che sono un ospite nel senso dispregiativo. Ammetto che sono io ad esasperarli però sono anche loro che ingigantiscono le cose e mia zia tende a fare vittimismo . Oggi ne hanno combinata una grossa, praticamente dovevamo uscire e stavamo decidendo dove , io già tutta schiattata in corpo non volevo uscire e loro volevano andare da mio nonno e io gli ho detto che mi scocciavo e preferivo rimanere a casa , loro mi dicono di no e io gli propongo di andare a casa di mamma e zio dice di sì ma poi zia dice andate solo voi e fa la povera vittima che lei rimane a casa . Così io gli dico di andare dove vogliono loro ma io non vado, loro accettano di farmi rimanere a casa con mia cugina più grande ma poi l altra cugina vuole rimanere con noi perché ovunque andiamo io e sua sorella deve esserci pure lei! Ma vuole che la madre rimanga con noi . Al che zia si infastidisce e dice che devo uscire per forza con loro . Dopo varie litigate loro mi dicono che se non esco con loro chiamavano la polizia per dire che non mi volevano tenere più e io gli dico di chiamarli così vedremo chi avesse ragione .loro fanno finta di chiamare , ma poi io lo scopro e inizio a ridere del fatto e zio infastidito da zia che voleva inculcargli che noi lo stavamo prendendo in giro le da uno schiaffo un po’ forte vicino la spalla e zia se lo prende con me perché dice che è colpa mia che l ha picchiata e inizia a picchiare anche me ma io reagisco e lei dice vicino al marito che se non chiama la polizia lui lo fa lei . Così zio chiama l avvocato e gli dice che non mi vogliono più tenere . L avvocato gli ha detto che mercoledì dovranno andare a firmare le carte per mandarmi in una casa famiglia . Io vorrei solo ritornare dai nonni . Ho un altra causa il 28 novembre dove dovrò dire come mi sono trovata dagli zii . Vi ho scritto per sapere come mi devo comportare ora che so che non mi vogliono tenere più e se c è un modo per ritornare ad abitare dai nonni , dove sono cresciuta e ho tutte le mie amicizie e la scuola , mentre qua dove sto dagli zii non ho neanche un amica in 4 mesi che abito da loro e mi sono fatta schifare anche in classe.
Ultima modifica: Da .

Re: Vivo dagli zii per mezzo degli assistenti sociali 30/10/2017 21:12 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Flò,

Benvenuta nel Forum

Ci chiedi come dovresti comportarti con gli zii, tu cosa provi nei loro confronti? Cosa vorresti dire loro?

Ci sembra di capire che tu ti senta sola fondamentalmente perchè vorresti ritornare dai nonni dove sei cresciuta, dove hai le tue amicizie. Come mai secondo il tribunale non puoi ritornare dai nonni? Che cosa secondo te l'assistente sociale esagerava e ingigantiva? Per quale motivo ce l'aveva a morte con te?

Dalle parole che scrivi sei una "tipa tosta" , hai un carattere forte, forse anche troppo per una ragazza della tua età... e sei anche intelligente ... Ti riconosci queste qualità?

Cosa ti piace di più nello stare dai nonni, noi non vorremmo fare domande azzardate perchè magari non hai voglia di rispondere, sei liberissima di fare o non fare in questo spazio a te dedicato... però sappi che se vuoi raccontarci dei tuoi genitori noi ti ascoltiamo!

Hai un sogno nel cassetto? Cosa vorresti fare da grande?

Ti abbracciamo forte forte
Ultima modifica: Da .

Re: Vivo dagli zii per mezzo degli assistenti sociali 31/10/2017 10:37 #3

Per loro ormai provo solo skifo e anche se in questi giorni non andranno dal avvocato a firmare le pratiche per non tenermi più, io quando ci sarà la sentenza in tribunale dirò di non voler stare con loro, ma non perché mi maltrattano o cose così, semplicemente perché se devo sentirmi un ospite come loro mi dicono e non vado neanche d accordo con loro è meglio che me ne vada. Il tribunale non vuole farmi tornare dai nonni perché li definisce non idoneii perché mi fanno fare quello che voglio io e vengo viziata troppo. Poi quando andarono a fare la CTU una specie di colloquio da una psicologa delegata da giudice , essa definì mio nonno un ‘personaggio’ solo perché è vero che fa un po’ di sceneggiate ma perché lui la mise a fare brutte figure perché avevano ragione loro. L assistente sociale esagerava perché dal primo momento già mi voleva mettere in una casa famiglia ma poi andai a vivere dai nonni e non ebbe nulla da dire però cercava sempre il pelo nel uovo . Infatti nelle relazioni ha scritto un sacco di cose vere si ma molto azzardate .. la cosa che mi piace di più di stare da loro è il sentirmi libera di fare ciò che voglio e non avere restrizioni , certo un limite me lo davano però non erano paurosi come gli zii o i miei genitori perché conoscevano le mie amicizie , conoscevano i genitori ed erano sicuri . Poi mi piace stare con loro anche perché ci sono cresciuta e quindi ho molta confidenza come se fossero i miei 2 genitori . I miei veri genitori , uno vive dal altra nonna (mamma) mentre mio padre ha una sua casa per conto suo . Però mamma non può lavorare per mezzo di una malattia , cioè ha un mal di testa cronico che si chiama cefalea mentre papà non ha un lavoro stabile e lavora sui treni . Io da grande vorrei fare anche io l assistente sociale per far sì che altri ragazzi come me non vivano questa situazione come l ho vissuta io . Perché ci sono ragazzi che stanno combinati peggio di me e non li hanno nemmeno gli assistenti sociali . E poi io che ho una buona famiglia devo essere rovinata da loro ?
Ultima modifica: Da .

Re: Vivo dagli zii per mezzo degli assistenti sociali 02/11/2017 17:38 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara Flo
la vita è spesso complicata
tu ti sei trovata in una situazione difficile, ma ciascuno di noi può rendere la situazione più difficile oppure può cercare di semplificarla.

Hai ragione ci sono situazioni di ragazzi combinati peggio e che non hanno nessuno che si occupa di loro.
Quali buoni propositi tu potresti attuare per migliorare la tua situazione con gli zii?

CHiamaci al telefono, se vuoi, ne potremmo parlare.
ciaooooo
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.