Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: sto male per un litigio...aiutatemi!

sto male per un litigio...aiutatemi! 02/12/2017 15:03 #1

salve a tutti...vorrei parlare di questo fatto successo nella mia famiglia ieri sera. Partiamo dal presupposto che mia madre ha solo una sorella...lei non è sposata e ha un carattere particolare: è pignola, ed ha sempre paura di essere derubata (diciamo che è un pò attaccata ai soldi) o altre cose. In questo periodo sta comprando una macchina, ed essendo sola, chiede consigli a mio padre (anche cavolate) Mio padre si arrabbia con niente e la maggior parte del tempo è arrabbiato...e diciamo che non sopporta tanto questa sorella di mia zia... . Ieri pomeriggio doveva andare a firmare il contratto per questa macchina e siccome sta rottamando una macchina "vecchia" che aveva, ha chiesto a mio padre dei fogli necessari per poterla rottamare. Dopo che mia zia se ne è andata, mio padre si è dimenticato di dirle una cosa su un foglio che bisognava strappare. Così dopo esser andata al concessionario, il ragazzo che stava spiegando le ultime cose a mia zia, ha chiamato mio padre (perchè sono amici) e ha chiesto cosa doveva fare con quel foglio...il ragazzo disse "Posso strapparlo vero?" e mio padre disse "si si tranquillo vai"...mia zia non sapeva niente di questo foglio...mio padre si era completamente dimenticato di parlarne e quindi lei pensava si fossero organizzati per far qualcosa contro di lei (come rubarle dei soldi)...ma mio padre, non si sarebbe mai permesso di fare una cosa del genere, specialmente a sua cognata...e così arriva la sera. La sera avevamo una festa a casa di una sorella di mio padre, e dopo un pò arriva un messaggio da questa mia zia dove faceva capire a mio padre che non si fida di lui e che pensa l'abbia presa in giro per rubarle dei soldi (lo so che può sembrar strano..ma questo è il carattere di mia zia...è proprio così che non si fida di nessuno). Mio padre si è arrabbiato molto e appena tornati a casa è salito al piano superiore dove abita lei (abitiamo io e la mia famiglia sotto e sopra i miei nonni con mia zia) e ha cominciato ad urlare verso di lei....i miei nonni in lacrime e dopo anche lei. Dopo è sceso e per la rabbia aveva persino gli occhi rossi, mia zia ha cominciato a chiamarlo al telefono (forse per cercare di chiarire le cose) ma lui non ne voleva sapere di rispondere. Io quella sera sono stato molto male ed ero preoccupatissimo...mio padre mi ha visto in camera e ha cominciato ad urlare verso di me dicendomi che a 15 anni sembro un bambino...da un lato è vero... Dopo mia madre è salita..con la speranza di aggiustare le cose e di calmare la situazione...alla fine ha pianto anche lei. Così mia zia non scende più a salutarci, mia madre la vedo sempre triste e ogni santa volta i miei genitori cacciano questo discorso quando io cerco di dimenticarlo o come minimo di non pensarlo... So che per voi può sembrare una cavolata, ma per capire dovevate esserci...è stata la serata più brutta di sempre. Io ho un carattere particolare, sono molto emotivo e timido e mi fanno stare molto male queste situazioni (tanto che ho pianto anche a scuola...).Ho paura che questa situazione non si risolverà... Mi scuso per la lunghezza del messaggio ma non so con chi parlare. Spero mi possiate aiutare e in particolare tranquillizzarmi.
Ultima modifica: Da .

Re: sto male per un litigio...aiutatemi! 06/12/2017 20:03 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Salvatore e benvenuto al Sorriso.
Crediamo che ogni cosa che non ci faccia stare bene sia importante (e non una cavolata ), qui potrai trovare sempre qualcuno pronto ad ascoltarti.
Ci rendiamo conto che quello che stai vivendo ti faccia stare male, però tante volte gli adulti si comportano in modi che ci sembrano irrazionali.
Devi pensare che potrebbero essere delle questioni irrisolte da tempo, e per la quali non sembra si riesca a trovare una soluzione.

Hai provato a parlare con i tuoi di quello che provi ?
Con tua zia che tipo di rapporto hai ?
Pensi che potresti contribuire a far tornare un po' di sereno ?

Sappiamo che non è semplice, però crediamo che solo attraverso l'ascolto e la comprensione dell'altro possiamo provare a migliorare le cose.
Cosa ne dici di provare ad essere tu quello che prova a costruire questo ponte per
riavvicinarli ?
Ti aspettiamo e ti mandiamo un sorriso.
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.